Lamù – Arriva la lingerie firmata tu-hacci

Il brand tu-hacci firma una linea di lingerie ispirata a Lamù, la dolce aliena innamorata di Ataru Moroboshi che ancora fa breccia nei nostri cuori

Lamù - Arriva la lingerie firmata tu-hacci

Il brand giapponese di abbigliamento femminile tu-hacci ha lanciato una linea di lingerie femminile ispirata alla celebre aliena Lamù nata dalla fantasia della Maestra Rumiko Takahashi.

Urusei Yatsura (titolo originale dell’opera) racconta di una bellissima aliena che arriva sul nostro pianeta con la sua razza di Oni (demoni), ovviamente in Giappone. L’intento è quello di conquistare la Terra, anche se decidono di lasciare una piccola possibilità di salvezza agli umani: qualora un ragazzo (Ataru Moroboshi), riuscisse a toccare le corna di Lamù, verrebbe scongiurata l’invasione. Ci riuscirà, ma da lì in poi partirà un’avventura fantastica, che vedrà il terrestre e l’aliena convivere in un contesto decisamente fuori dal comune, in cui il divertimento (per il lettore) sarà assolutamente garantito.

La linea si ispira all’iconico bikini tigrato indossato da Lamù quando giunge sul nostro Pianeta. Il completo sponsorizzato da tu-hacci si compone di una bralette di pizzo e culotte tigrati con degli inserti blu. Sono presenti anche dei carinissimi ciondoli a saetta:

Lamù - Arriva la lingerie firmata tu-hacci

Il completo dedicato a Lamù debutterà a gennaio 2022 e per ora sarà un’esclusiva del mercato giapponese. L’articolo verrà messo in vendita al prezzo di 4980 yen (al cambio attuale circa € 39,00). Tu-hacci ha anche aperto un concorso sul proprio canale Twitter. I fortunati riceveranno un’esclusiva cartolina commemorativa:

Lamù - Arriva la lingerie firmata tu-hacci

Cosa ne pensate di questa linea ispirata a Lamù? Noi non vorremmo farcela scappare, speriamo che la rendano acquistabile anche in Italia!

fonte: tuhacci


Sig.ra Moroboshi

Instagram Meganerd
Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.