La Vedova Bianca – Come immaginate un reality per fumettisti?


Quando la TV è animata solo da reality arriva l’idea bizzarra di uno show in cui i protagonisti sono dei disegnatori. Dalla mente di FRAN una strana fatina si trasformerà ne “La Vedova Bianca

recensione la vedova bianca

Viviamo un periodo in cui la TV è satura di programmi il cui unico scopo è intrattenere facendo leva più sullo scandalo che sul divertimento. Siamo letteralmente tempestati da una serie infinita di reality show che puntano a quella fascia di telespettatori affascinati dal gossip (costruito ad arte), non c’è nulla di così studiato dietro, solo un’assurda strategia di marketing.

Stiamo parlando di un genere di programma che pretende di essere seguito con la giusta leggerezza, senza infondere riflessioni sul senso della vita o l’origine dell’universo. Tutti i reality si possono seguire mentre si fa la cosa che ultimamente sembra essere diventata imprescindibile: passare tempo sui social.

Proprio dall’apprezzamento e dai commenti che si diffondono su questi, nascono le idee arriviste dei più spietati e brillanti social manager. Dalla mente di FRAN, autrice de La vedova bianca, nasce la creazione di un reality show dedicato ai fumetti. Trovate l’idea assurda oppure potrebbe essere un colpo di genio? Probabilmente qualsiasi disegnatore dotato di buon senso non parteciperebbe, ma sappiamo tutti in che periodo difficile viviamo e ci sono persone che sono disposte a tutto pur di affermarsi e far conoscere le proprie doti. Chi lavora dietro la produzione di Comic Master, questo è il titolo dello show, è una rete televisiva pronta davvero a tutto, soprattutto a sfruttare chi ha un disperato bisogno di rivalsa e di cambiare la propria vita.


la vedova bianca tavola

A capo di tutto c’è una disumana “Presidenta” che non guarda in faccia nessuno, non ha sentimenti e non si fa impietosire nemmeno dalle più crude tragedie. Anzi, proprio queste saranno la base della popolarità del programma. Le luci si accendono in maniera improvvisa e imprevista grazie a un bizzarro disegnatore che viene coinvolto in un incidente mortale. La “creatura” di questo povero malcapitato, una fatina tragicamente rosa con gli occhi piuttosto vacui, diventerà la mascotte del programma. L’idea lugubre di sfruttare la morte e dare la triste notizia sui social, gioca a favore della produzione e in poco tempo questa fatina è conosciuta ovunque.

la vedova bianca tavola

Tutto si trasforma in una messa in scena tragicomica. Attraverso gli occhi dei media e la voce dei social vi stupirete di quanto sia rappresentata bene la nostra vita quotidiana.

 

Tutto prenderà il sapore amaro dei commenti privi di logica, di quelli superficiali, citazioni banali, frasi a sfondo politico e pareri adolescenziali. Commenti memorabili privi di sintassi e regole grammaticali, cuori, glitter e odio immotivato. Esattamente l’immagine realistica di quello che leggiamo tutti i giorni. FRAN usa dei colori molto accesi – quasi fluorescenti – per gli sfondi delle sue vignette. Ogni colore rappresenta una categoria di personaggi, probabilmente anche il loro stato d’animo. La Presidenta ha sfondi di un blu glaciale, proprio a rappresentare la sua anima, ai suoi poveri sottoposti è stato invece assegnato il verde, forse per non far morire le ultime speranze. Quando invece entra in scena la sconsiderata fatina rosa, tutto prende i toni del grigio.

Come mai il grigio? Come mai si è arrivati a chiamarla “La vedova bianca”? A questo punto vi invito a leggere il volume. Non ne resterete delusi, godetevi questa esplosione pop e rosa fluo che nasconde una critica triste e piccata alla nostra vita quotidiana.

FRAN è il nome d’arte di Francesca De Martino. Nata a Napoli nel 1984, si è occupata di fumetti per un periodo di tempo piuttosto lungo da essere definita fumettista. Ha disegnato per Loescher/Zanichelli e Rizzoli. Dal 2012 è il Bob Mankoff di Fanpage.it occupandosi di satira, disegna vignette e quando ha tempo scrive di fumetti. Nel 2014 ha disegnato per ’round midnight edizioni il libro satirico illustrato La Sai a Mammeta?.

La Vedova Bianca è il suo primo progetto di storia a fumetti vera e propria: dopo aver pubblicato come webcomic le prime tavole, ha deciso di autoprodursi e ha trasformato la prima parte in un volume cartaceo, presentato al Napoli Comicon 2018. Ora però è arrivato questo bellissimo volume – in edizione completa- pubblicato da Edizioni BD nell’ambito del progetto BDNext, dedicato agli autori esordienti: un debutto assolutamente convincente che vi consiglio di recuperare quanto prima.

 FRAN la vedova bianca

 

 

Abbiamo parlato di:

La Vedova Bianca

LA-VEDOVA-BIANCA-jpg
Autore: Fran (Francesca De Martino)
Formato: 15x21; Cartonato; 144 pagine a colori
Prezzo: € 15,00
Editore: Edizoni BD

 


Segui Meganerd su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram!

La Vedova Bianca

Edizioni BD
7.5

Voto

7.5/10


Saki

Cuore giapponese in un corpo italiano, leggo manga dalla più tenera età e sogno ancora di cavalcare Falcor! Curiosa fino allo sfinimento, sono pronta a parlarvi delle mie scoperte!

Commenti