Killadelphia: Sins of the Father – La graphic novel diventa una serie TV


La graphic novel Killadelphia: Sins of the Father di Rodney Barnes e Jason Shawn Alexander diventerà una serie TV grazie a Levantine Films.

Killadelphia

Killadelphia: Sins of The Father è una graphic novel scritta da Rodney Barnes e illustrata dall’artista Jason Shawn Alexander. Da poche ore Deadline ha dato l’annuncio dell’acquisto da parte di Levantine Films dei diritti televisivi della storia, con lo scopo di creare una serie TV. La casa di produzione ha stretto un accordo con Barnes per la creazione di una trasposizione televisiva che co-produrranno insieme.

Il fumetto è stato pubblicato da Image Comics e ha fatto il suo debutto lo scorso novembre, mentre un’edizione brossurata è prevista in uscita a giugno. La storia di Killadelphia: Sins of the Father ruota attorno a James Junior, un poliziotto che, dopo essere tornato a casa a seguito della morte del padre, lo stimato detective James Sangster Sr.,  scoprirà dei misteri soprannaturali sulla sua città natale, Filadelfia. Dopo aver rinvenuto un diario in cui il padre ha annotato tutti gli aggiornamenti dell’ultimo caso seguito, il ragazzo si troverà di fronte ad una serie di omicidi apparentemente legati ad eventi soprannaturali, che apriranno le porte verso un mondo pieno di misteri e terribili segreti.

Per Barnes non si tratterebbe del primo lavoro come sceneggiatore e produttore di una serie televisiva, ha infatti fatto parte del team creativo di show molto apprezzati come The Boondocks, Everybody Hates Chirs, Runaways e American Gods. Jason Shawn Alexander è invece collaborato alla creazione della graphic novel di Spawn di Todd McFarlane e alla serie Empty Zone. Non sono stati annunciati ulteriori dettagli in merito alla serie, ma vi terremo aggiornati!


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV


Avatar

L'Oscuro Passeggero

Il mio nome rispecchia la mia solare personalità. Sono appassionata di letteratura, drogata di serie tv e spacciatrice d'immagini per MegaNerd su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *