Jon Favreau parla di The Mandalorian e degli spin-off

In un’intervista per GMA, Jon Favreau ha parlato del futuro di The Mandalorian e degli spin-off in lavorazione. Scopriamo insieme cos’ha dichiarato al riguardo.

Jon Favreau The Mandalorian

Jon Favreau, che molti conoscono principalmente per il suo ruolo come Happy Hogan nel MCU, è insieme a Dave Filoni, la mente da cui è nato The Mandalorian. In una recente intervista a Good Morning America, il produttore ha parlato del futuro della sua creatura e degli spin-off ad essa collegati. Abbiamo avuto modo di raccogliere prime informazioni su alcuni di questi, come Rangers of The New Republic ed Ahsoka, nel corso dello scorso Disney Investor Day. Lo spettacolare finale della seconda stagione di The Mandalorian ci ha invece poi regalato l’annuncio a sorpresa di The Book of Boba Fett.

Ora, invece, proprio grazie a quanto dichiarato da Jon Favreau, possiamo darvi qualche informazione in più su questi nuovi progetti e sulla terza stagione di The Mandalorian. Ma andiamo con ordine.

The Book of Boba Fett

In molti aspettavamo di capire cosa fosse The Book of Boba Fett. Nelle ore successive al suo annuncio, infatti, i fan si sono chiesti se questa fosse una serie a sé stante, incentrata sul cacciatore di taglie, o se fosse il nome dell’arco narrativo della terza stagione della serie con protagonista Din Djarin. Favreau ha però sciolto i dubbi dei fan, affermando che questa sarà uno spin-off di The Mandalorian. Ecco cos’ha dichiarato al riguardo:

Volevamo aspettare a dirlo perché non volevamo rovinare la sorpresa durante il grande annuncio Disney per tutti gli spettacoli a venire … e quindi mi hanno lasciato mantenere questo segreto. Questa storia è separata dalla terza stagione di The Mandalorian. Il libro di Boba Fett è attualmente in fase di riprese, come avevamo riportato in precedenza, e poi entriamo nuovamente in produzione con la terza stagione di “Mando”, con il personaggio principale che tutti abbiamo conosciuto e amato (interpretato da Pedro Pascal).

Con queste parole, dunque, il produttore ha confermato anche il ritorno di Mando, e quindi di Pedro Pascal, sugli schermi. Questa è sicuramente una notizia che ci fa piacere sentire, poichè dopo aver visto il capitolo XVI di The Mandalorian, in molti si sono chiesti se quello non fosse l’ultimo atto delle avventure di Din Djarin, anche se ci sono ancora diverse importanti questioni che lo vedono coinvolto.

Inoltre, sui social ufficiali del franchise e di Disney+, è stato pubblicato il logo ufficiale della serie, nella quale ritroveremo Temuera Morrison sotto il casco di Boba Fett, e Ming-Na Wen nei panni di Fennec Shand.

Ahsoka e Rangers of The New Republic

Jon Favreau ha poi parlato degli altri due spin-off di The Mandalorian attualmente in lavorazione, cioè Ahsoka e Rangers of the New Republic. Favreau ha affermato che il suo collega, Dave Filoni, si occuperà di scrivere e produrre la serie sulla Jedi Togruta introdotta proprio da lui nella serie animata Star Wars: The Clone Wars. Abbiamo già visto il logo della serie, che richiama il mondo dei mondi visto in Star Wars: Rebels, in occasione dello scorso Disney Investor Day, nel quale è stato confermato anche il ritorno di Rosario Dawson come volto della Jedi.

E se Filoni sarà al timone di Ahsoka, Favreau invece si occuperà di Rangers of The New Republic, altro spin-off di The Mandalorian, incentrato sugli sceriffi della Nuova Repubblica.

Vi lasciamo il video dell’intervista integrale, dove poter recuperare tutte le sue dichiarazioni, anche quella sull’inaspettato cameo visto nel finale di stagione della serie con protagonista Mando ed il suo Bambino.

Vi ricordiamo, inoltre, che la terza stagione di The Mandalorian debutterà a Natale 2021 su Disney+, quindi ipotizziamo sia poco dopo The Book of Boba Fett, previsto invece per un generico dicembre. Quale tra queste serie attendete di più? Fatecelo sapere nei commenti!


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Chissia di Themyscira

Chissia di Themyscira

Nata a Themyscira, smistata in Grifondoro, finita nel Sottosopra. Vivo la mia vita un tetramino alla volta, tra libri di storia e pagine che sanno di lillà e uvaspina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *