Holly e Benji – Ecco trailer e poster della nuova serie animata

Quante partite avremo visto di Holly e Benji in tutta la nostra vita? Difficile dirlo, visto che spesso i match sembravano davvero infiniti. Eppure, in questa grande ondata di remake, reboot e sequel, noi di MegaNerd ci speravamo davvero in un loro grande ritorno. Perché in fondo, non abbiamo mai davvero smesso di fare il tifo per loro…

Captain Tsubasa (vero nome della serie conosciuta da noi come Holly e Benji) tornerà ufficialmente sugli schermi giapponesi il prossimo aprile 2018. L’anime verrà trasmesso su TV Tokyo, oltre che su altre emittenti locali e la storia ripartirà dall’inizio del manga, ripercorrendo le vicende di Tsubasa Ozora (in Italia conosciuto come Oliver “Holly” Hutton), Genzō Wakabayashi (il portiere Benjamin “Benji” Price), Tarō Misaki (Tom Becker), Ryō Ishizaki (Bruce Harper) e Kojirō HyÅ«ga (Mark Lenders).

Prodotto dallo Studio David Production, l’anime verrà diretto da Toshiyuki Kato (Le Bizzarre Avventure di JoJo: Diamond Is Unbreakable) e scritto da Atsuhiro Tomioka (Pokémon). Mentre della colonna sonora se ne occuperà Hayato Matsuo (Le Bizzarre Avventure di JoJo) e Yoshikazu Iwanami sarà il direttore del suono, Hajime Watanabe lavorerà in veste di direttore dell’animazione.  

Di seguito vi mostriamo il primo trailer ufficiale della nuova serie di Holly e Benji:

Holly e Benji – Dal manga all’anime, un successo mondiale

In Italia abbiamo conosciuto Captain Tsubasa con il titolo Holly e Benji, Due Fuoriclasse, un anime dal successo incredibile, che dura ancora oggi.

Holly e Benji sono stati creati dalla fantasia di Yoichi Takahashi, il quale ha lanciato le avventure sportive di Holly/Tsubasa nell’ormai lontano 1981, dividendo le vicende di queste promesse del calcio in cinque serie: Captain Tsubasa, World Youth, Road to 2002, Golden-23 e Rising Sun. In Italia, il manga è stato tradotto e pubblicato da Star Comics, che ciclicamente lo rimette in circolo con nuove edizioni.

In Giappone, il manga Captian Tsubasa è stato pubblicato a puntate sulla rivista per ragazzi Weekly Shonen Jump (edito dalla casa editrice Shueisha) dal 1981 al 1988 per un totale di 37 numeri.

Oltre al cartone animato che abbiamo conosciuto in Italia (in onda sui canali giapponesi dal 1983 al 1986, mentre in Italia è arrivato nel 1986), sono stati realizzati diversi film d’animazione e vari sequel (sia manga che anime). L’ultima serie a fumetti – intitolata Rising Sun – è in pubblicazione dal 2013, ed è attualmente ancora in corso sulla rivista giapponese Grand Jump.

 

Il poster della nuova serie di Holly e Benji

 

Holly e Benji ha riscosso molto successo sia in Giappone, Paese in cui ha contribuito in modo decisivo a diffondere il calcio, che nel resto del mondo. Molti ritengono che sia stato uno dei fattori che hanno contribuito al miglioramento di prestazioni della nazionale nipponica che nel 1998 si è qualificata per la prima volta ai mondiali. Nel 2002 Ã¨ riuscita persino a raggiungere gli ottavi di finale, un fatto storico per il Giappone. Inoltre molti calciatori famosi che guardavano la serie quando erano piccoli, hanno dichiarato che se sono diventati professionisti è anche merito dell’anime, che ha contribuito a far crescere in loro la passione per il calcio.
Tra questi, segnaliamo Hidetoshi Nakata, Alessandro Del Piero, Francesco Coco, Zinedine Zidane, Giuseppe Sculli, Manolo Gabbiadini, Mattia Perin, Juan Iturbe, Neymar, Innocent Emeghara e Yoshikatsu Kawaguchi.

L’unica domanda che continuiamo a porci è… stavolta quanto sarà lungo il campo?!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.