Hocus Pocus – Confermato il sequel

Le sorelle Sanderson stanno per tornare! Giunge la conferma del sequel di Hocus Pocus con il cast originale per Disney+.

Hocus Pocus

Bettle Midler, Kathy Najimi e Sarah Jessica Parker hanno sottoscritto il contratto con Disney per dare vita a un tanto sperato sequel di Hocus Pocus, commedia fantastica del 1993 diretta da Kenny Ortega per Walt Disney Pictures.

Hocus Pocus è la storia di tre streghe sorelle, le celeberrime sorelle Sanderson, impiccate nel 1693. Ben trecento anni dopo, nella notte di Halloween, verranno resuscitate accidentalmente dal giovane Max Dennison. Il ragazzo, insieme alla sorellina Dani e all’amica Allison devono ora evitare che le streghe diventino immortali. Questo accadrà qualora le stesse riuscissero a preparare la stessa pozione che confezionarono la sera della loro impiccagione, descritta nel libro degli incantesimi rubato dai ragazzi. Esilarante, comico e invecchiato benissimo, Hocus Pocus è entrato nell’Olimpo dei classici da rivedere durante la notte di Halloween.

Torna dunque il cast originale per un secondo capitolo questa volta diretto da Adam Shankman.

Il film arriverà l’anno prossimo direttamente su Disney+, probabilmente in occasione di Halloween 2021.

Nonostante del sequel di Hocus Pocus se ne parli già da un po’, la notizia sta attirando l’attenzione di tutti dopo la conferma che la pellicola godrà del cast originale. Bette Midler, che nel film originale interpreta Winifred “Winnie” Sanderson ha dichiarato:

Volevano fare un film. Ci hanno chiesto se eravamo interessate e, ovviamente, tutte noi abbiamo detto sì. Io ci sto. Ci sto totalmente!

Felicissimi di questa notizia, non possiamo che aspettare che vengano resi noti nuovi dettagli su questo progetto. Nel frattempo, se non avete mai letto il nostro speciale dedicato alle Sorelle Sanderson, potete recuperarlo qui!


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Sfoglia tutti i film recensiti da MegaNerd!
Avatar

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *