Hideo Kojima – La PS One è la più “interessante” di sempre

Per il maestro Hideo Kojima la prima PlayStation di casa Sony è stata la console più interessante della storia videoludica

Hideo Kojima

In una recente intervista rilasciata per celebrare il Legend Award Winner, il premio alla carriera che gli sarà consegnato il 26 gennaio 2021 a New York, Hideo Kojima ha detto che la prima PlayStation, secondo il suo punto di vista, è stata la console più interessante della storia. La prima console di casa Sony è stata, tra le altre cose, anche quella che ha visto nascere il suo lavoro più grande, Metal Gear Solid. Un titolo che ha riscritto il lato tecnico e narrativo del medium videoludico fino a quel momento conosciuto.

Ritengo che la console più interessante sia stata la prima PlayStation. Prima del suo arrivo, i videogiochi erano come uno spettacolo di marionette: tutti gli sforzi erano fatti per creare un’immagine piatta. Non vi era la possibilità di cambiare angolazione o di guardare la scena da un punto di vista differente. Grazie alla prima PlayStation, però, quelle che erano solo immagini in due dimensioni si sono trasformate in poligoni che ci hanno consentito di poter lavorare con l’inquadratura. Ciò non riguardava solo gli sviluppatori ma anche gli stessi giocatori; era come vivere in un sogno. La prima PlayStation aveva una dimensione completa diverse rispetto alle vecchie console per videogiochi.

Da quel momento in poi l‘evoluzione dei videogiochi è stata inarrestabile e in questi mesi abbiamo assistito alla nascita di una nuova generazione di console. “La tecnologia continuerà a migliorare e la prospettiva di quello che si potrà realizzare con un videogioco diventerà sempre più grande“. E voi cosa ne pensate, siete d’accordo con il sensei?


CapitanRyu

CapitanRyu

Nato con il Gameboy in mano, spendo tutto quel che ho in roba Nerd: videogames, anime, manga, figure, mi intriga tutto ciò che proviene dal misterioso mondo del Sol Levante. Storico per passione, Nerd di professione, non vedo l'ora di raccontarvi ciò che mi appassiona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *