Henry Cavill: “Il mantello è ancora mio”


Henry Cavill ha messo fine alle voci sul suo presunto allontanamento dal ruolo di Superman, dichiarando di avere ancora molto da dare al personaggio.

Henry Cavill

Sono tantissime le voci circolate in rete negli ultimi mesi che vedono Henry Cavill allontanarsi dal personaggio di Superman. L’attore, che ha vestito i panni del supereroe ne L’uomo d’Acciaio, Batman vs. Superman e Justice League, non aveva ancora rilasciato dichiarazioni in merito, ma da poche ore ha finalmente rotto il silenzio sull’argomento.

Durante un’intervista a Men’s Health Cavill ha infatti lasciato intendere di essere ancora strettamente legato al ruolo, dicendo:

Il mantello è nell’armadio. È ancora mio


Per poi continuare:

“Non me ne starò seduto in silenzio al buio con queste voci in giro. Non ho rinunciato al ruolo. C’è ancora tanto che voglio dare a Superman, molto altro da raccontare. Un mucchio di veri, sinceri omaggi all’onestà del personaggio in cui immergermi. Superman merita giustizia, perciò lo status è: vedrete.”

L’attore è poi sceso nel dettaglio, parlando dei singoli film DC di cui è stato protagonista. A proposito de L’Uomo d’Acciaio ha dichiarato “Un’ottima partenza. Se tornassi indietro non credo che cambierei nulla“, di Batman vs. Superman ha detto “Più che altro un film di Batman. Quell’atmosfera così cupa è perfettamente calzante per Batman“, mentre per Justice League si è lasciato sfuggire un “Non ha funzionato“.

In ogni caso, sembra proprio che, presto o tardi, rivedremo Henry Cavill indossare l’iconico costume. Nel frattempo, non vediamo l’ora di vederlo nelle vesti di Geralt di Rivia in The Witcher.

Commenti