Green Lantern – I personaggi inseriti nella serie HBO

HBO ha rilasciato le descrizioni ufficiali dei personaggi che faranno parte della serie TV di Green Lantern tratta dai fumetti DC Comics, in attesa della comunicazione del cast completo.

Lanterna Verde

La serie TV su Lanterna Verde è ormai certezza, HBO Max ha infatti confermato la realizzazine di uno show tratto dall’omonima serie a fumetti DC Comics. Da poche ore la stessa piattaforma ha rilasciato la descrizione ufficiale di ogni personaggio che verrà incluso della trasposizione televisiva, vedremo infatti una moltitudine di Lanterne Verde, tra cui Guy Gardner, Alan Scott e altri.

Ecco le descrizioni:

Guy Gardner: caucasico, sui trent’anni, con il fisico scolpito, proprio come nei fumetti. Guy rappresenta l’iper-patriottismo tipico degli anni ’80, che ha visto l’affermazione di figure come Hulk Hogan e Rambo. Ciononostante Guy è una persona piacevole. I suoi comportamenti possono sembrare stupidi, ma lui non è uno stupido. Guy ama sua figlia e sua moglie con tutto il suo cuore, ama la velocità ed è un uomo dal carattere forte. Ma come ogni maschio alfa nasconde un profondo dolore, che è la causa del suo comportamento.

Bree Jarta: nera, sui trent’anni. Bree prende molto seriamente il suo impegno come Lanterna, come pochi altri. Bree è per metà umana, ma ha fatto il possibile per dimenticare quel suo lato. Ha una madre aliena e un padre umano ed è stata cresciuta sul pianeta illuminato, in una società particolarmente evoluta. Ha lavorato più di ogni altro per guadagnarsi l’anello, per poi trovare come partner Guy Gardner.

Alan Scott: caucasico sui 28 anni. Da fuori potrebbe sembrare il modello ideale dei primi anni ’40, l’immagine perfetta del federale. Alan è un uomo di bell’aspetto, curato e vestito, sempre in ordine. Gran parte della sua vita l’ha trascorsa cercando di essere il perfetto esempio vivente di verità, giustizia e sogno americano. A Los Angeles si è già fatto un nome e tutti lo vedono come un eroe, grazie anche ad una copertura mediatica particolarmente favorevole. Ma nonostante il suo grande amore per l’onestà, una grossa menzogna lo perseguita. Alan è gay. È questa cosa, nella sua era, potrebbe costargli il lavoro e addirittura la vita.

Jessica Cruz: proteggere la galassia è sicuramente una cosa difficile e lo è di più quando sei il tipo di persona che non lascia volentieri le quattro mura domestiche. La vita ha costretto Jessica a contare solo su se stessa da quando era una bambina. Mentre frequentava la scuola, si prendeva cura della sorella più piccola. È intelligente, e molto determinata. Guardandola non diresti mai che dentro di lei c’è un profondo conflitto. Jessica infatti soffre di un disturbo di ansia che in alcuni momenti la paralizza. Combatte la paura da più tempo di ogni altra Lanterna.

Simon Baz: Simon ha sempre amato le Lanterne. Grazie al suo fascino e alla sua parlantina, ha trovato lavoro a Detroit come venditore. Ma gli affari non sono andati bene negli ultimi tempi. Dall’11 settembre l’America non si fida molto dei giovani mediorientali.

Finora sappiamo che Green Lantern sarà composta in totale da 10 episodi della durata di un’ora, e che come sceneggiatori e produttori esecutivi figurano Seth Grahame-Smith (Orgoglio e pregiudizio e zombie,Lego Batman, La leggenda del cacciatore di vampiri, Dark Shadows) e Marc Guggenheim (Lanterna Verde, Arrow, Legends of Tomorrow). Grahame-Smith sarà anche showrunner della serie, che verrà prodotta da Berlanti Productions e Warner Bros. Television.

Che vi aspettate da questa serie? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Fonte: screenweek.it


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Avatar

L'Oscuro Passeggero

Il mio nome rispecchia la mia solare personalità. Sono appassionata di letteratura, drogata di serie tv e spacciatrice d'immagini per MegaNerd su Instagram.

1 Comment

  • Una serie di Green Lantern senza un Hal Jordan, pilota collaudatore e senza John Stewart? Sarò troppo legato al fumetto, ma ste serie tv mi rendono sempre perplesso. Soprattutto dopo il film, poverissimo di contenuti e tutto “splash” ed effetti speciali. Staremo a vedere, speriamo bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *