Green Arrow – Stephen Amell “minaccia” chi non andrà a votare

Stephen Amell minaccia coloro che non vogliono andare a votare dicendo che tornerà a essere…Green Arrow!

Green Arrow

Stephen Amell, nonostante sia un cittadino canadese, ieri sera ha scritto il seguente tweet, dove ha ‘minacciato’ chi non vuole andare al voto per le elezioni, dicendo che potrebbe andare a scovarli uno a uno come… Green Arrow!  Con un post sul proprio profilo Twitter, l’attore è infatti sceso in campo per schierarsi in vista delle elezioni per il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.

Vorrei tanto poter votare domani, ma non ho trascorso abbastanza tempo negli Stati Uniti per poter chiedere la cittadinanza.
Questo è un modo indiretto per dire che se domani non uscirete per andare a votare, indosserò un vecchio vestito di Green Arrow, vi troverò e vi spezzerò almeno tre dita.

Nonostante quindi l’attore non sia coinvolto direttamente, ha deciso di usare il proprio profilo per spingere i cittadini americani a votare. Amell è attualmente impegnato in Heels, serie composta da otto episodi della durata di un’ora, ambientati nel mondo del wrestling. Durante le riprese ha però subito un infortunio alla schiena, dal quale sembra stia recuperano velocemente, come dichiarato da un suo portavoce:

Durante l’esecuzione di uno stunt sul set di Heels questa settimana, Stephen Amell ha subito un infortunio alla schiena. In seguito ad una valutazione medica, si sta riposando e ora si sta riprendendo a casa in attesa del suo ritorno sul set. La produzione continua mentre Stephen si riprende.

Nonostante l’infortunio, cittadini americani state in guardia: se non andate a votare, potreste essere colpiti da una misteriosa freccia!


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Avatar

CapitanRyu

Nato con il Gameboy in mano, spendo tutto quel che ho in roba Nerd: videogames, anime, manga, figure, mi intriga tutto ciò che proviene dal misterioso mondo del Sol Levante. Storico per passione, Nerd di professione, non vedo l'ora di raccontarvi ciò che mi appassiona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *