Giacomo “Keison” Bevilacqua: «Vi racconto com’è nato Attica»


Durante Lucca Comics & Games 2019 è stato presentato Attica, il nuovo fumetto della Sergio Bonelli Editore, che ha una piccola, grande particolarità: è il primo shonen della casa editrice di Tex. Abbiamo fatto quattro chiacchiere con il suo autore, Giacomo “Keison” Bevilacqua, che ci ha raccontato com’è nata questa nuova avventura

intervista a giacomo keison bevilacqua

Con “A Panda Piace” ci ha fatto divertire in modo intelligente. Con “Il Suono del Mondo a Memoria” ci ha commosso. Con “Lavennderci ha spaventati… e ora, con Attica, ci ha davvero stupiti.
Giacomo “Keison” Bevilacqua non è certo un autore che lascia indifferenti i lettori, anzi: ogni volta si reinventa e tira fuori il colpo da maestro, quello che non ti aspetti. E uno shonen in casa Bonelli, beh, proprio non se lo aspettava nessuno.

Abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Giacomo durante Lucca Comics & Games, proprio mentre Attica veniva presentato ufficialmente al pubblico. Ci ha raccontato com’è nato il progetto e svelato parecchi retroscena interessanti.

Signore e signori, ecco a voi il Sensei Giacomo “Keison” Bevilacqua:


Ringraziamo davvero molto Giacomo per la cortesia e disponibilità mostrata nei nostri confronti e la Sergio Bonelli Editore per la collaborazione.

 


Segui Meganerd su Facebook,
TwitterInstagram e Telegram!

 



Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti