Game of Thrones – Kit Harington ricoverato per stress e abuso d’alcol

Kit Harington, interprete di Jon Snow ne “Il Trono di Spade”, in seguito alla fine della serie ha avuto un crollo nervoso ed è stato ricoverato in una clinica di riabilitazione

Premiere Of HBO's "Game Of Thrones" Season 7 - Red Carpet

ATTENZIONE: LA SEGUENTE NOTIZIA POTREBBE CONTENERE SPOILER IMPORTANTI SULL’ULTIMO EPISODIO DI GAME OF THRONES

 

Brutte notizie per Kit Harington, il Jon Snow di Game of Thrones. Da quanto apprendiamo, l’attore non avrebbe affatto preso bene la fine della serie dopo otto, intense, stagioni, al punto che una settimana prima della messa in onda dell’ultimo episodio si è fatto ricoverare in una clinica di riabilitazioni per riprendersi dallo stress e da qualche problema con l’alcol.

Stando alle fonti, la fine della serie lo avrebbe «abbattuto» parecchio, al punto che Harington, 32 anni, stremato, si sarebbe rifugiato in questa clinica in Connecticut, in cui dovrebbe rimanere per quasi un mese. L’attore inglese starebbe seguendo un programma di recupero psicologico, di meditazione e altre terapie per combattere lo stress e fronteggiare le emozioni negative. Tutto per un costo di 120mila dollari al mese. Non che siano un problema per chi è arrivato ad essere pagato 500 mila dollari a episodio. Fortunatamente non gli manca il supporto della moglie, Rose Leslie, conosciuta proprio sul set de Il Trono di Spade.

Le stesse fonti avrebbero riferito al magazine “Page Six” che a far crollare Harington è stato l’aver realizzato che «Tutto è finito. E’ stata messa la parola fine su qualcosa su cui avevano lavorato per anni e si è dovuto chiedere: adesso? Cosa farò?». Ovviamente non sappiamo se e quanto queste fonti possa essere attendibili (il magazine parla di “persone vicine all’attore”, senza specificare ulteriormente), però il crollo nervoso effettivamente c’è stato, nonostante Harington adesso sia uno degli attori più ricercati di Hollywood. Di seguito potete vedere la sua reazione quando ha appreso che sarebbe stato proprio Jon Snow a uccidere Daenerys (interpretata da Emilia Clarke):


 

 

Come possiamo vedere, è stato l’unico a scoppiare a piangere dopo aver capito come sarebbe finita.

Harington sarebbe ricoverato da poco prima della messa inonda dell’episodio finale del 19 maggio. Con possibilità di uscire, di tanto in tanto. A chi lo ha incontrato, ha detto di essere «in vacanza». Secondo i quotidiani locali, «Kit sembra in forma e anche concentrato sul recupero della sua salute e del suo benessere».

Ovviamente auguriamo al nostro Jon Snow di recuperare quanto prima, perché la sua carriera è appena agli inizi.

 
 
 


Commenti