Evil Dead – Bruce Campbell annuncia un nuovo film (ma senza Ash Williams)


Bruce Campbell conferma che a breve potrebbe arrivare un nuovo film della saga di Evil Dead (La Casa, nella versione italiana), ma non è affatto certo che lui stesso torni nei panni di Ash Williams

evil-dead-2

Evil Dead (conosciuto dal pubblico italiano come La Casa) è senz’altro uno dei capisaldi del genere horror, questo grazie a due fattori importantissimi: la regia di Sam Raimi e la straordinaria interpretazione di Bruce Campbell nei panni di Ash Williams, diventata ormai iconica. Proprio il protagonista della saga ha recentemente annunciato che è in preparazione un nuovo film di Evil Dead, con l’uscita nelle sale in programma per il 2021. Del quarto film della saga si parla ormai da diversi anni, ma negli ultimi tempi anche Sam Raimi ha ammesso che il progetto potrebbe vedere presto la luce, con un nuovo (giovane) regista pronto a prendere in mano le redini della saga.

Raimi sarebbe ovviamente coinvolto in altra veste nel progetto, ma a mancare sarebbe proprio Bruce Campbell/Ash Williams. L’attore, ospite al Fan Expo di Vancouver ha dichiarato:

«Stiamo producendo altri film dedicati a Evil Dead. Forse uno entro la fine dell’anno. Sam Raimi ha scelto direttamente il prossimo regista del progetto. E non ci sarà Ash, perché ci saranno nuove storie da raccontare»

Bruce Campbell ha deciso di non tornare ad interpretare Ash Williams dopo la cancellazione della serie TV Ash vs. Evil Dead, e l’attore sembra irremovibile su questa decisione, accantonando definitivamente il personaggio.


Alle sue parole vanno aggiunte quelle molto importanti del regista, Sam Raimi:

«Bruce, Rob e io stiamo lavorando con un giovane filmmaker che sta scrivendo una nuova storia di Evil Dead che dirigerà lui stesso. Per quanto mi riguarda… Vorrei dirigere un nuovo film di Evil Dead… Ma vorrei farlo con Bruce. E lui dice di essersi ritirato dal personaggio. Spero di no.»

A quanto pare la saga continuerà, ma con nuovi personaggi.
Che ne pensate? Scelta giusta o sbagliata? Aspettiamo come di consueto i vostri commenti per discuterne insieme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *