Eisner Awards 2020 – Ecco tutti i vincitori

Sono stati svelati tutti i vincitori degli ambitissimi Eisner Awards, gli oscar del fumetto del [email protected]

Eisner awards - Photo Credits: web

Sebbene l’edizione del Comic-Con International di San Diego di quest’anno sia stata cancellata per via dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, la celebre kermesse statunitense si è rinnovata con il [email protected], una versione streaming tuttora in fase di svolgimento. Proprio al [email protected] sono stati svelati tutti i vincitori degli ambitissimi Eisner Awards, ovvero l’equivalente fumettistico degli Oscar.

Ecco la lista completa.

Eisner Awards – I Vincitori (pubblicazioni)

  • Miglior Storia Breve
    “Hot Comb,” di Ebony Flowers, in Hot Comb (Drawn & Quarterly)
  • Migliore Uscita Singola
    Our Favorite Thing Is My Favorite Thing Is Monsters, di Emil Ferris (Fantagraphics)
  • Miglior Serie Regolare
    Bitter Root, di David Walker, Chuck Brown, e Sanford Greene (Image)
  • Miglior Serie Limitata
    Little Bird di Darcy Van Poelgeest e Ian Bertram (Image)
  • Miglior Nuova Serie
    Invisible Kingdom, di G. Willow Wilson e Christian Ward (Berger Books/Dark Horse)
  • Miglior Pubblicazione per Giovani Lettori
    Comics: Easy as ABC, di Ivan Brunetti (TOON)
  • Miglior Pubblicazione per Ragazzi
    Guts, di Raina Telgemeier (Scholastic Graphix)
  • Miglior Pubblicazione Teen
    Laura Dean Keeps Breaking Up with Me, di Mariko Tamaki e Rosemary Valero-O’Connell (First Second/Macmillan)
  • Miglior Pubblicazione Umoristica
    The Way of the Househusband, vol. 1, di Kousuke Oono, traduzione di Sheldon Drzka (VIZ Media)

Eisner Awards – raccolte e antologie

  • Miglior Antologia
    Drawing Power: Women’s Stories of Sexual Violence, Harassment, and Survival, a cura di Diane Noomin (Abrams)
  • Miglior Opera basata su Eventi Reali
    They Called Us Enemy, di George Takei, Justin Eisinger, Steven Scott, e Harmony Becker (Top Shelf)
  • Miglior Graphic Album (novità)
    Are You Listening? di Tillie Walden (First Second/Macmillan)
  • Miglior Graphic Album (ristampa)
    LaGuardia, di Nnedi Okorafor e Tana Ford (Berger Books/Dark Horse)
  • Miglior Adattamento da un altro Medium
    Snow, Glass, Apples, di Neil Gaiman e Colleen Doran (Dark Horse Books)
  • Migliore Edizione USA di Materiale Straniero
    The House, di Paco Roca, traduzione di Andrea Rosenberg (Fantagraphics)
  • Migliore Edizione USA di Materiale Straniero (Asia)
    Cats of the Louvre, di Taiyo Matsumoto, traduzione di Michael Arias (VIZ Media) e Witch Hat Atelier, di Kamome Shirahama, traduzione di Stephen Kohler (Kodansha)
  • Miglior Raccolta (Strisce)
    Krazy Kat: The Complete Color Sundays, di George Herriman, a cura di Alexander Braun (TASCHEN)
  • Miglior Raccolta (Fumetti)
    Stan Sakai’s Usagi Yojimbo: The Complete Grasscutter Artist Select, di Stan Sakai, a cura di Scott Dunbier (IDW)

Eisner Awards – I Vincitori (autori)

  • Miglior Sceneggiatore
    Mariko Tamaki, Harley Quinn: Breaking Glass (DC); Laura Dean Keeps Breaking Up with Me (First Second/Macmillan); Archie (Archie)
  • Miglior Autore Completo
    Raina Telgemeier, Guts (Scholastic Graphix)
  • Miglior Matitista/Inchiostratore
    Rosemary Valero-O’Connell, Laura Dean Keeps Breaking Up with Me (First Second/Macmillan)
  • Migliore Artista Digitale
    Christian Ward, Invisible Kingdom (Berger Books/Dark Horse)
  • Miglior Copertinista
    Emma Rìos, Pretty Deadly (Image)
  • Miglior Colorista
    Dave Stewart, Black Hammer, B.P.R.D.: The Devil You Know, Hellboy and the BPRD (Dark Horse); Gideon Falls (Image); Silver Surfer Black, Spider-Man (Marvel)
  • Miglior Letterista
    Stan Sakai, Usagi Yojimbo (IDW)

Eisner Awards – altre pubblicazioni

  • Miglior Periodico o Articolo a Tema Fumetto
    Women Write About Comics, a cura di Nola Pfau e Wendy Browne, www.WomenWriteAboutComics.com
  • Miglior Libro a Tema Fumetto
    Making Comics, di Lynda Barry (Drawn & Quarterly)
  • Miglior Saggio
    EC Comics: Race, Shock, and Social Protest, di Qiana Whitted (Rutgers University Press)
  • Miglior Design
    Making Comics, design di Lynda Barry (Drawn & Quarterly)
  • Miglior Fumetto Digitale
    Afterlift, di Chip Zdarsky e Jason Loo (comiXology Originals)
  • Miglior Webcomic
    Fried Rice Comic, di Erica Eng, https://friedricecomic.tumblr.com


Avatar

CapitanRyu

Nato con il Gameboy in mano, spendo tutto quel che ho in roba Nerd: videogames, anime, manga, figure, mi intriga tutto ciò che proviene dal misterioso mondo del Sol Levante. Storico per passione, Nerd di professione, non vedo l'ora di raccontarvi ciò che mi appassiona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *