È morto Albert Uderzo, co-creatore di Asterix


ci ha lasciati Albert Uderzo, l’artista che insieme a Renè Goscinny ha creato i fumetti di Asterix. Aveva 92 anni

albert uderzo

In questo periodo non fanno che accavallarsi le brutte notizie: all’età di 92 anni si è spento in Francia, a Neuilly, Albert Uderzo, disegnatore e co-creatore di Asterix. Insieme al suo amico e collega René Goscinny aveva dato vita a una delle più importanti saghe del fumetto europeo. L’artista è stato stroncato nella notte da un infarto. La famiglia specifica che questo decesso non ha nulla a che fare con il Coronavirus.

Alberto Aleandro Uderzo (questo il suo vero nome), era nato nel 1927 a Fismes, nella Marna, da genitori italiani.
La sua carriera iniziò a 24 anni, quando riuscì a pubblicare il suo primo fumetto. Dopo aver lavorato per numerosi editori, nonché per il cinema d’animazione, incontrò l’agente Yvan Chéron, che pensò di chiamarlo a lavorare per la sua agenzia International Press e per la World Press dell’amico Georges Troisfontaines. Lì fece la conoscenza di autori come Victor Houbinon, Eddy Paape e soprattutto quelli che sarebbero divenuti i suoi amici di sempre: Jean-Michel Charlier e René Goscinny.

Proprio con quest’ultimo, nel 1959, diede vita alle avventure di Asterix, personaggio che ebbe subito un successo incredibile, al punto che i due autori decisero di abbandonare tutti gli altri progetti per dedicarsi esclusivamente al forzuto gallo. Quando nel 1977 venne a mancare Goscinny, decise di prendere in mano i diritti del personaggio, occupandosi personalmente di scrivere, disegnare e addirittura pubblicare le nuove avventure attraverso al sua etichetta Éditions Albert-René.


I suoi ultimi lavori sono stati pubblicati nel 2009: il suo ultimo libro, L’albo d’oro di Asterix, uscì in concomitanza con il cinquantenario della serie. Dal 2013 le nuove storie di Asterix sono realizzate da Jean-Yves Ferri e Didier Conrad, a cui ha passato il testimone.

La redazione di MegaNerd si alza in piedi per tributare un ultimo, rispettoso saluto a questo grande Artista.


Segui Meganerd su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *