Disney chiude i Blue Sky Studios, creatori de L’Era Glaciale

Blue Sky Studios, lo studio di animazione che ha creato e portato sul grande schermo successi del calibro de L’Era Glaciale e Rio, stanno per chiudere i battenti: a rischio 450 posti di lavoro

disney-closes-blu-sky-studios

Lo studio di animazione che ci ha regalato delle perle del calibro de L’Era Glaciale e Rio sta per chiudere i battenti: Disney sembra aver preso la sua decisione definitiva. I Blue Sky Studios erano stati assorbiti dalla casa di Topolino nell’ambito dell’acquisizione della 21th Century Fox e nonostante fossero già presenti all’interno della compagni studi di animazione molto importanti come Walt Disney Animation Studios e Pixar Animation Studios, l’intenzione sembrava essere quella di mantenere anche il nuovo arrivato, affiancandolo alle due realtà già presenti nella galassia Disney.

Purtroppo però, il difficile momento economico che sta vivendo l’industria cinematografica ha fatto cambiare rapidamente idea ai nuovi proprietari: un portavoce della Disney ha spiegato a Deadline che «Vista la situazione economica attuale, e dopo molte valutazioni e riflessioni, abbiamo preso la difficile decisione di chiudere i Blue Sky Studios».

L’azienda di Greenwitch, Connecticut è attualmente il più grande studio d’animazione della costa Est degli Stati Uniti e stando a quanto riportano le fonti, dovrà chiudere entro il mese di aprile, con il concreto rischio di lasciare circa 450 dipendenti senza lavoro. Molto probabilmente a molti di loro verrà offerto un posto nelle altre aziende Disney, che tuttavia sono nella costa ovest. Un trasferimento davvero impegnativo, che forse non tutti potranno accettare.

I Blue Sky Studios sono stati fondati da Alison Brown, David Brown, Michael Ferraro, Dr. Eugene Troubetzkoy, Chris Wedge e Carl Ludwig nel 1987. Prima di debuttare nel mondo del cinema, l’azienda si dedicava alla realizzazione di spot televisivi realizzati in computer grafica ed effetti visivi. Il grande successo è arrivato nel 2002, con l’uscita de L’Era Glaciale, un film che arrivò a incassare 383 milioni di dollari in tutto il mondo, cambiando in modo importante l’assetto degli Studios. Da lì in poi, infatti, si dedicarono solo al cinema, arrivando a produrre 13 film in 17 anni. L’ultimo film targato Blue Sky Studios uscito nelle sale è stato Spie sotto copertura.

Alcuni mesi fa era stata annunciata una nuova serie animata L’Era Glaciale in arrivo sulla piattaforma Disney+: a questo punto è lecito pensare che sarà realizzata da un’altra divisione della major. Attualmente i Blue Sky Studios stavano ultimando la realizzazione di Nimona, nuovo film firmato da Patrick Osborne: la data d’uscita era stata già fissata per il 14 gennaio 2022, ma la produzione è stata interrotta definitivamente. Queste le amare dichiarazioni del regista su Twitter:

Mi spezza il cuore sapere della situazione dei Blue Sky Studios. C’è tantissimo talento in quello studio. Stavano lavorando ad alcune cose meravigliose.

Questo è quanto. Ovviamente ci auguriamo che tutte le professionalità presenti in questo studio riescano a ricollocarsi presso altri lidi nel minor tempo possibile e che magari riescano a realizzare i progetti che avevano in mente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *