Diabolik 2 – Giacomo Gianniotti sarà il nuovo volto del re del terrore

L’attore italo-canadese Giacomo Gianniotti sostituirà Luca Marinelli nei due seguiti di Diabolik, dei Manetti Bros. Ecco tutti i dettagli

Fresco di ben 11 nomination ai David di Donatello, Diabolik, il film con protagonista Luca Marinelli tratto dal celebre fumetto delle sorelle Giussani e diretto dai Manetti Bros, si è rivelato un successo non così inaspettato, tanto che ben due seguiti sono già in cantiere e sempre diretti dai due registi romani.

Sarà però l’attore italo-canadese Giacomo Gianniotti a dar nuovo volto al re del terrore, sostituendo Marinelli per ragioni attualmente non del tutto chiare.

Nato a Roma, ma trasferitosi giovanissimo con la famiglia a Toronto, Gianniotti è noto per il film La bomba, di Giulio Base, e Race – Il colore della vittoria, di Stephen Hopkins, oltre che per il ruolo del Dr. Andrew DeLuca nella serie tv Grey’s Anatomy e per la sua partecipazione a Station 19.

Ha inoltre prestato la voce ad Hawkeye nella versione originale del videogioco Marvel’s Avengers.

Intervistato da Esquire Italia in merito alla sua assunzione, l’attore ha dichiarato quanto segue:

«Come James Bond cambia attore, in base al periodo e al genere di film, anche Diabolik fa lo stesso. Infatti il primo capitolo del film aveva poca azione e quindi l’attore precedente andava bene; i prossimi due capitoli saranno più action e forse per questo la produzione ha voluto cambiare il tiro. Ma non è merito mio, in nessun modo»

In particolare, Gianniotti conferma che tra gli albi da cui sono tratti i film, è presente anche quello narrante le origini del personaggio:

«Finalmente capiamo dove è cresciuto, come è nata la sua figura misteriosa e enigmatica, insieme a tutto quello che l’ha influenzato per farlo diventare il re del terrore».

L’attore si è espresso anche sull’apparente mancanza di empatia del celebre ladro:

«Da un lato sì, è vero. Però quel che conta in questo caso è che Diabolik non è il tipo che sta lì a girare il coltello nella piaga. Non è un macellaio. Per lui è più importante la sfida, il furto del diamante o delle grandi opere. Un trionfo che poi è vuoto se non ha nessuno con cui condividerlo. E là entra Eva Kant, che dà una ragione a tutto quello che fa»

Inoltre ha spiegato come è entrato in contatto con la produzione italiana:

«È successo perché era da un po’ di tempo che volevo allargare le mie possibilità ed essendo per metà italiano avevo deciso di avere un agente anche qui. Ci sono voluti tre anni per conoscerci e capire cosa fare, ma quando ho lasciato Grey’s Anatomy eravamo pronti, avevamo un rapporto e potevamo lavorare insieme. A quel punto è iniziata la ricerca ed è arrivata l’offerta per Diabolik»

Il resto del cast comprende ancora Miriam Leone nel ruolo di Eva Kant e Valerio Mastandrea in quello di Ginko.

Ci si chiede se i film verranno girati in inglese per sfruttare la presenza di Gianniotti all’estero e venderlo più facilmente e qualora così fosse, l’attore doppierà sé stesso nella versione italiana (dato che parla fluentemente italiano) o lascerà l’onere ad un professionista del settore?

In ogni caso cosa ne pensate? Quante aspettative avete per questi due seguiti? Fatecelo sapere in un commento così da poterne parlare insieme.


Sfoglia tutti i film recensiti da MegaNerd!

Gianluca Testaverde

Instagram Meganerd
Faccio un po' di tutto nella vita: perditempo a tempo pieno, disegno, amo il doppiaggio e scrivo ciò che vorrei leggere. E per l'amor di Dio... non fate i fumettisti!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.