Death Note – Il secondo film sarà più fedele al manga

Presto vedremo su Netflix Death Note 2. Questa volta, assicura Greg Russo, sarà rispettato il materiale originale

Presto vedremo su Netflix Death Note 2. Questa volta, assicura Greg Russo, sarà rispettato il materiale originale

Il dimenticabile Death Note è un film diretto da Adam Wingard, regista di pellicole horror nella media attuale, vale a dire poca sostanza apprezzabile, nessuna paura, qualche inflessione ingenua verso lo splatter. Il film, uscito nel 2017, è prodotto da Netflix ed è recuperabile sulla piattaforma.

Nel caso di Death Note, Wingard si è dovuto confrontare e scontrare con un caso editoriale prima e dell’animazione poi che, non solo in Giappone ma in mezzo mondo, ha avuto un successo gigantesco. Il regista sposta la storia dal Giappone a Seattle dove Light (Nat Wolff), un liceale senza particolari doti, dà vita a Kira insieme a Mia, dopo aver raccolto il Death Note, il quaderno che uccide, per il beffardo capriccio di un dio della morte, Ryuk.

Greg Russo firmerà la sceneggiatura di Death Note 2, ed ha assicurato che il sequel attingerà molto di più al materiale originale. In un’intervista rilasciata a We Got This Covered, Russo ha affermato:

Sono un grande fan di Death Note e penso che sia uno dei più grandi manga mai scritti. Anche se non ho avuto alcun ruolo in Death Note 1, il primo film che Netflix ha fatto, ho le idee molto chiare su quello che voglio realizzare con il sequel. In parte desidero tornare al materiale originale che ha reso tutto possibile e fantastico, ma voglio anche creare qualcosa che nessuno si aspetterà di vedere. Speriamo che presto possano essere condivise informazioni a riguardo…e non sarà nulla di ciò che vi aspettate.

Death Note di Tsugumi Oba e Takeshi Obata è cervellotico, una guerra tra menti geniali che si danno la caccia mentre l’uso distorto del libero arbitrio da parte di Light miete vittime senza pietà. È la noia di un Dio della Morte che si diverte a giocare con gli uomini e l’abnegazione di Misa Amane nei confronti dell’uomo che ama, e che la porta a compiere gesti estremi pur di aiutarlo. Il primo film prodotto da Netflix è, appunto, un prodotto.

Vi ricordiamo che Planet Manga ha annunciato il ritorno di Death Note in una nuova e definitiva versione: la Complete Edition. Il manga di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata  continua a raccogliere consensi di pubblico tanto, da essere oggetto continuo, ininterrotto, di ristampe da parte dell’editore modenese. D’altronde i riflettori sull’opera non si sono mai spenti, anzi. Da poco gli autori hanno rilasciato un nuovo capitolo one-shot, e una serie di storie brevi riguardanti il quaderno.

Chissà cosa accadrà con il sequel. Voi cosa vi aspettate? Scriveteci nei commenti!

Fonte: wegotthiscovered


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Avatar

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *