DC Comics ha rivelato il vero nome del Joker

Per la prima volta DC Comics ha rivelato, sulle pagine di Flashpoint Beyond, il vero nome del Joker

Joker

Negli ormai 82 anni di storia del personaggio, non era mai capitato che DC Comics, almeno nell’ ambito fumettistico, avesse rivelato il nome del Joker, cosa che ha contribuito ad alimentare il fascino della nemesi per antonomasia di Batman. Questo fino al 6 Settembre scorso, quando nel quinto volume della miniserie Flashpoint Beyond (seguito del crossover Flashpoint del 2011 ambientato in un universo alternativo), il nome completo del Pagliaccio Principe del Crimine è stato reso noto per la prima volta.

Di seguito ci saranno SPOILER:

Thomas Wayne, che in questo universo è diventato Batman dopo la morte del figlio Bruce (ucciso da Joe Chill al posto dei genitori) si dirige ad Arkham per confrontarsi con la Moglie Martha, ossia il Joker di questo realtà.  Dopo una lotta tra i due, Martha rivela a Thomas di aver ucciso Psycho-Pirate (rifugiatosi nell’ Universo Flashpoint per sfuggire agli eventi di Dark Crisis), dal quale ha scoperto che nella linea temporale da cui lui proviene (quella dell’ Universo base DC Comics) non solo loro figlio è sopravvisuto diventando il Cavaliere Oscuro, ma che il nome del Joker della sua realtà è Jack Oswald White.

Martha rivela al marito inoltre di aver cercato il Jack White del loro universo, scoprendo che si tratta di un comico fallito con moglie e figlio, inserviente del pulizie al Casinò Wayne ma tutto sommato un uomo felice, e di aver costruito una macchina del tempo con l’intenzione di tornare indietro per poter morire con lui a Crime Alley al posto del figlio Bruce.

Questa rivelazione va così a aggiungere nuovi tasselli al passato per anni criptico del Joker, assieme alle rivelazioni fornite dalla miniserie del 2020 Tre Joker di Geoff Johns e Jason Fabok.

Al di fuori delle storie a fumetti, il personaggio ha già avuto un nome ed un identità precedente in altri media: possiamo ricordare ad esempio il Joker interpretato da Jack Nicholson (il gangster Jack Napier) e quello di Joaquin Phoenix (il clown Arthur Fleck). Anche nella serie animata del 1992, il personaggio portava il nome di Jack Napier, il quale è sia un riferimento al nome di Jack Nicholson che un omaggio all’ attore Alan Napier (interprete di Alfred Pennyworth nella serie degli anni ’60).

La miniserie Flashpoint Beyond, scritta da Geoff Johns, Tim Sheridan e Jeremy Adams e disegnata da Eduardo Risso, Xermánico e Mikel Janín viene pubblicata dallo scorso 12 Aprile e si cocluderà, con il settimo numero, il prossimo 4 Ottobre.

                                                                                                                                                                                                                    Fonte: CBR.com


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.