Dark Nights: Death Metal – Dettagli e prime tavole dell’evento di Snyder & Capullo


Dopo settimane d’indiscrezioni e teaser rilasciati sui social, ecco finalmente i primi dettagli di Dark Nights: Death Metal, evento sequel di Dark Nights: Metal, la miniserie DC Comics che ha riscosso un successo incredibile in tutto il mondo firmata da Snyder e Capullo

death metal

Ve ne avevamo parlato qualche settimana fa, ma ora finalmente ci sono dettagli molto più succosi su questo nuovo progetto: Scott Snyder e Greg Capullo si ritrovano per offrirci Dark Nights: Death Metal, sequel dell’acclamato Dark Knights: Metal, una miniserie-evento della DC Comics in cui abbiamo scoperto i folli personaggi del Multiverso Oscuro.

Il primo numero di questa nuova mini uscirà negli Stati Uniti il prossimo 13 maggio e sarà composta da sei numeri, che usciranno a cadenza mensile (con una breve pausa nel mese di agosto). Saranno inoltre pubblicati una serie di spin off e one shot a supporto della miniserie portante. La storia inoltre non si collegherà unicamente a Metal, ma anche all’arco narrativo che Scott Snyder e Jorge Jimenez hanno firmato su Justice League e a  Year of the Villain: Hell Arisen di James Tynion IV, Javier Fernandez Steve Epting con protagonista l’ormai famosissimo Batman che Ride.

Grazie al sito BleedingCool possiamo mostrarvi alcune tavole in anteprima, con alcune anticipazioni sulla trama (ovviamente contiene spoiler, dunque occhio ad andare avanti con la lettura):


SPOILER ALERT

In Dark Nights: Death Metal il Batman che Ride ha vinto e la Terra è stata conquistata dai suoi luogotenenti infetti.
Wonder Woman e Flash sono miracolosamente sopravvissuti e difendono con difficoltà l’umanità rimasta, mentre Batman guida un movimento di resistenza che vuole riprendere il controllo del pianeta cercando di liberare Superman, che è stato imprigionato nel nucleo terrestre.

Wonder Woman troverà un modo per unire gli eroi rimasti e fuggire da questo Multiverso Oscuro sconfiggendo Perpetua, responsabile della creazione di tutta le realtà e che sembra però aver qualche problema con lo stesso Multiverso Oscuro.

 


Segui Meganerd su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *