Cyberpunk 2077 – Arriva una class action contro CD Projekt?

Un’articolo scritto sul New York Times potrebbe aver anticipato l’inizio di una class action contro Cd Projekt Red per Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077

La bufera che si è scagliata contro CD Projekt Red per il disastroso lancio di Cyberpunk 2077 su Console old gen non sembra volersi placare. Tutt’altro. Un recente articolo comparso sul New York Times, oltre ad aver descritto la triste vicenda, sembra averne anticipato la fine. CD Projekt Red potrebbe trovarsi di fronte ad un’importante causa legale collettiva. Ecco un estratto dall’articolo del New York Times:

Il futuro immediato sembra oscuro per i creatori di Cyberpunk, forse anche più oscuro del futuro che hanno costruito a Night City. Le richieste di rimborso stanno arrivando a migliaia. Avvocati e investitori a Varsavia stanno girando intorno alla situazione, contemplando un’azione legale collettiva contro la società per potenziale “falsa dichiarazione criminale al fine di ricevere benefici finanziari”, secondo un deposito normativo. Molti giocatori giurano di non voler giocare completamente a Cyberpunk finché la società non risolverà tutti i problemi. In relazione ai recenti avvenimenti – ed in particolare alla sospensione della vendita del prodotto Cyberpunk 2077, stiamo attualmente analizzando, insieme al team dello studio legale, i motivi per la proposizione di un’azione collettiva unitamente alla notifica della possibilità di commettere una reato di cui all’art. 286 del codice penale. – false dichiarazioni al fine di ottenere benefici economici.

Sembra quindi che una class action sia pronta a scagliarsi con una causa legale contro la software house polacca. Secondo voi è la mossa giusta da fare per risolvere questa intricata situazione?


CapitanRyu

CapitanRyu

Nato con il Gameboy in mano, spendo tutto quel che ho in roba Nerd: videogames, anime, manga, figure, mi intriga tutto ciò che proviene dal misterioso mondo del Sol Levante. Storico per passione, Nerd di professione, non vedo l'ora di raccontarvi ciò che mi appassiona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *