Cristian Posocco: «Vi racconto il 2020 di Star Comics»

Durante Lucca Comics & Games 2019 abbiamo avuto il grande piacere d’incontrare Cristian Posocco, Publishing Manager di Edizioni Star Comics. Manga, italiani, americani, francesi: il 2020 della casa editrice con la Stella sarà decisamente ricco

Intervista a Cristian Posocco

Siamo davvero molto contenti di ospitare, per la prima volta in assoluto, Cristian Posocco, Publishing Manager di Edizioni Star Comics. Una casa editrice storica nel panorama italiano, che in oltre trent’anni di attività ha saputo incontrare i gusti di tantissime generazioni con prodotti innovativi e spesso sorprendenti.

Anche quest’anno la casa editrice con la stella ha messo in campo tutti i suoi assi in occasione del Lucca Comics & Games: uno stand magnifico ha visto alternarsi tantissimi ospiti, su cui ovviamente spiccavano Hirohiko Araki (autore di JoJo) e Noboru Rokuda, il papà di Gigi la Trottola (Dash Kappei). Cristian ci ha raccontato come sarà il futuro di Star Comics, che oltre ai manga vedrà anche una cospicua presenza di fumetti italiani, francesi e americani.

Cristian Posocco

Publishing manager area manga di Edizioni Star Comics, Cristian Posocco si laurea in Lingua e Letteratura Giapponese presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con una tesi di impronta semiotica sui manga. Dopo essersi formato nella fanzine Kamikaze, collabora con svariate riviste del settore, fra le quali eMotion, di cui è cofondatore. Nel 2005 pubblica il saggio “MangArt, forme estetiche e linguaggio del fumetto giapponese”. Lavora a tempo pieno nel campo del fumetto dal 2006. Oltre ai fumetti, ama la musica e l’enogastronomia.

Ringraziamo tantissimo sia Cristian Posocco che tutto il team di Edizioni Star Comics presente a Lucca, per la collaborazione e la simpatia mostrata nei nostri confronti.


 



Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Commenti