Cinema – Nuove restrizioni fino a fine gennaio per combattere il Covid

Nella cabina di regia del 23 dicembre scorso il Governo ha varato nuove misure per combattere la diffusione della quarta ondata di Covid-19, comprese alcune restrizioni nei cinema. Scopriamo insieme qualche dettaglio in più

Cinema - restrizioni contro il Covid

Con l’evolversi della quarta ondata di pandemia Covid in tutto il mondo, compresa l’Italia, le Autorità, ormai da giorni, stavano pensando di introdurre nuove limitazioni alle attività coinvolgenti elevati numeri di persone.

Tra queste, anche i cinema. Giorni fa l’ANSA aveva riportato l’indiscrezione secondo cui probabilmente sarebbe stato previsto l’obbligo di esibizione di un tampone negativo all’ingresso delle sale, oltre al consueto Green Pass.

Questa misura, contro cui si era espresso negativamente anche il Ministro della cultura Franceschini, non è poi stata ufficializzata.

Nella giornata del 23 dicembre scorso si è poi tenuta la cabina di regia all’interno del Governo, con il Presidente del Consiglio Mario Draghi intento ad ascoltare un panorama politico più ampio possibile al fine di addivenire a misure comprese e condivise per la lotta contro il Covid.

In questa occasione le misure che hanno interessato i cinema non hanno previsto alcuna limitazione nella capienza delle sale, ma esclusivamente l’obbligo di utilizzo di mascherine FFP2, il divieto assoluto di consumare cibi e bevande durante lo spettacolo e l’esibizione del Super Green Pass all’ingresso dello spettacolo.

Queste previsioni normative, che avranno valore fino al prossimo 31 gennaio, sono per il momento riuscite a scongiurare limitazioni troppo incisive per i cinema quello che il pubblico sperava.

Prevedere una diminuzione della capienza delle sale, infatti, darebbe l’ennesimo colpo di grazia ad un’industria, quella dello spettacolo, dell’arte e del cinema, martoriata più di altre dalla situazione di emergenza sanitaria.

Cosa ne pensate di questa misura? Siete d’accordo con la decisione del Governo? Pensate che sia una previsione adatta ed adeguata a far fronte a questa nuova ondata dai Covid?

Diteci la vostra nei commenti, li leggeremo come sempre.


Giacomo Pellegrini

Mi piacciono gli anime, i manga, il cinema, ma soprattutto gli spaghetti. A volte mi chiamano il dittatore della grammatica e della sintassi, ma giuro che non sono così violento (non sempre)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *