C’era una volta…Pollon – A febbraio la piccola dea torna in TV

Lo spassoso C’era una volta…Pollon torna in tv. Scopriamo insieme quando sarà possibile goderci le imperdibili (dis)avventure degli abitanti dell’Olimpo!

C'era una volta...Pollon torna in tv

Pollon, la spassosa abitante dell’Olimpo che ce la mette tutta per diventare una dea, è pronta a tornare all’interno del contenitore televisivo Latte e Cartoni a partire dalla fine di febbraio 2021. Nata dal genio creativo di Hideo Azuma, prematuramente scomparso nel 2019, Pollon è uno dei titoli nostalgici più amati nel nostro Paese grazie alla trasposizione animata approdata, per la prima volta, nel 1984 e accompagnata dalla celebre sigla cantata da Cristina D’Avena, Pollon, Pollon Combina Guai (che avete letto canticchiandola, lo sappiamo).

Dal 24 febbraio 2021, su Italia 1, alle 07:10, questo è l’appuntamento che ci aspetta. Potremo dunque vedere Pollon subito prima di Fiocchi di cotone per Jeanie.

Di cosa parla Pollon?

La storia narra le vicende della piccola Pollon, figlia unica del Dio Apollo, che vive con suo padre e tutti gli altri dei della mitologia greca sul Monte Olimpo.

Il desiderio che rincorre la piccola combina guai è quello di diventare una Dea. Suo nonno Zeus stabilisce con lei un patto: lo diventerà quando avrà riempito un salvadanaio magico con le monete che lui le donerà ad ogni sua buona azione. Fin qui la premesse brillano per altruismo e amore verso il prossimo. Tuttavia, voi tutti ricorderete che Pollon ha un modo tutto suo per aiutare gli amici. La maggior parte dei poveri malcapitati passa infatti dalla padella nella brace, coinvolgendo sempre dei poveri innocenti.

Insieme al suo inseparabile amico Eros sono sempre alla ricerca di persone da aiutare e s’imbattono nei protagonisti dei miti greci rivisitando le loro storie in chiave moderna, trasformando le tragedie in veri e propri racconti umoristici.

Se volete sapere tutto, ma proprio tutto su Pollon, recuperate qui il nostro speciale! Per commemorare il suo grande papà, Hideo Azuma, vi consigliamo di leggere Il diario della mia scomparsa. Da qui potete farvi un’idea!

Forza, vogliamo sapere qual è la vostra divinità preferita! Scriveteci nei commenti!


Avatar

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *