Biomutant – Nuovi dettagli dell’open-world di Experiment 101

Il leader dello studio Experiment 101 ha svelato nuovi particolari sull’attesissimo action RPG in terza persona, Biomutant

Biomutant

A poco più di un mese dal suo debutto ufficiale, siamo finalmente in possesso delle prime informazioni ufficiali su Biomutant. Stefan Ljungqvist di Experiment 101 non si è limitato a spiegare il motivo del lungo silenzio mediatico sul titolo, ma ha anche fornito degli interessanti chiarimenti sull‘esperienza open world da vivere nel suo prossimo, ambizioso action ruolistico. Soprattutto, il producer ha confermato che Biomutant sarà in gran parte ispirato a The Legend of Zelda: Breath of the Wild:

Se vi è piaciuto Breath of the Wild, o quel tipo di struttura, penso che vi piacerà davvero questo gioco. Ci sono sei tribù nel mondo. Alcuni eventi stanno accadendo nel mondo di gioco, in stile L’Ombra di Mordor. E tutto inizia con un allenamento con un leader di una di queste tribù. Lo scopo è quello di divenire campione di questa tribù. Per questo vi sarà affidata un’arma speciale e si inizierà l’apprendimento dello stile di combattimento Wung-Fu. Gli eventi terranno conto degli esiti degli scontri che vedranno il protagonista del gioco combattere contro i Sifu – i leader – delle tribù rivali.

Riguardo alla densità di contenuti e di attività da svolgere all’interno del microcosmo virtuale, l’esperienza free roaming del titolo sarà contraddistinta da missioni per conquistare avamposti e incarichi da completare in zone segrete della mappa per ottenere abilità speciali o equipaggiamenti rari.

Se pensiamo soltanto alla sceneggiatura, basta ricordare come alla fine del 2019 avevamo un plot con circa 80/85.000 parole come un romanzo, mentre nel gioco finale ci avvicineremo di più alle 250.000 parole. Per noi si è trattato di un impegno importante, volevamo davvero completare quella sceneggiatura.

Biomutant arriverà il 25 maggio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Ma anche su PS5 e Xbox Series X/S grazie alla funzione di retrocompatibilità delle console next gen targate Sony e Microsoft.


CapitanRyu

Nato con il Gameboy in mano, spendo tutto quel che ho in roba Nerd: videogames, anime, manga, figure, mi intriga tutto ciò che proviene dal misterioso mondo del Sol Levante. Storico per passione, Nerd di professione, non vedo l'ora di raccontarvi ciò che mi appassiona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *