Better Call Saul – Il finale sarà “Devastante”

Rhea Seehorn, co-protagonista della serie TV spin-off di Breaking Bad, promette scintille con la sesta ed ultima stagione di Better Call Saul

Better Call Saul 6

Tra i progetti più attesi dell’anno che verrà – ormai quasi alle porte – c’è sicuramente la sesta ed ultima stagione di Better Call Saul. La serie TV, spin-off di Breaking Bad (da moltissimi considerato lo show televisivo migliore della storia), concluderà la propria narrazione. Una parte di questo arco finale ricollegherà gli eventi narrati dallo spin-off a quelli della serie madre, mentre una parte della storia racconterà un futuro post-Breaking Bad del tutto sconosciuto ai fan.

Rhea Seehorn, attrice americana che veste i panni di uno dei personaggi focali di Better Call Saul, Kim Wexler, ha di recente alzato notevolmente l’eccitamento e l’attesa per la stagione conclusiva.

In risposta ad una domanda fattale su Twitter da un fan, infatti, l’attrice ha semplicemente risposto che la stagione conclusiva di Better Call Saul sarà «Devastante».

La promessa di Rhea Seehorn sul finale di stagione, a ben vedere, non sembra né banale, né inverosimile. Già il finale della quinta stagione, infatti, con Lalo Salamanca entrato in scena come villain principale della storia, aveva anticipato scintille e pathos per il futuro.

Ricordiamo al nostro pubblico che, in base ai flashforward utilizzati dalla serie nelle passate stagioni, una parte di questa conclusione di Better Call Saul andrà anche oltre gli eventi narrati in Breaking Bad: il pathos, dunque, è più che assicurato.

Pertanto, il futuro e il destino di Jimmy McGill (interpretato magistralmente da Bob Odenkirk) è ancora appeso ad un filo sottilissimo, così come quello di Kim Wexler.

E voi cosa vi aspettate dalla sesta ed ultima stagione di Better Call Saul? Pensate che possa concludere in modo eccelso una serie TV oggettivamente tra le migliori in circolazione? Quale sarà il destino di Jimmy e Kim?

Diteci la vostra nei commenti: li leggeremo come sempre.


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

Giacomo Pellegrini

Mi piacciono gli anime, i manga, il cinema, ma soprattutto gli spaghetti. A volte mi chiamano il dittatore della grammatica e della sintassi, ma giuro che non sono così violento (non sempre)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *