Batman: The Dark Knight – La DC annuncia una nuova miniserie

La DC Comics ha annunciato una nuova miniserie su Batman in uscita ad aprile intitolata Batman: The Dark Knight scritta da Tom Taylor e disegnata da Andy Kubert

oFXqcHrY3CpCYtFcc8kJvn.jpg

DC Comics ha annunciato che ad aprile uscirà una nuova miniserie in sei parti su Batman. La ‘mini‘ si intitolerà Batman: The Dark Knight e gli artisti impegnati in questo nuovo progetto sono due star del fumetto: Tom Taylor alla sceneggiatura e Andy Kubert alle matite.  Taylor aveva stuzzicato i fan sui propri social nei giorni scorsi annunciando che si stava occupando della realizzazione di un nuovo fumetto DC. Ora sappiamo finalmente a cosa si riferiva. Batman: The Dark Knight #1 uscirà il 13 aprile e, oltre a Taylor e Kubert, il team artistico sarà completato dal colorista Brad Anderson. Di seguito la copertina del primo numero.

batman-dark-knight-1-1-1252617

La serie vedrà un Bruce Wayne in versione ‘Cavaliere Oscuro Milleriano‘, più maturo e anziano che sarà costretto a uscire da Gotham City per dare la caccia a un nuovo nemico noto come Equilibrium. Tutto parte da un incidente aereo nel Regno Unito e dalle parole “Batman 147“. Bruce si dirigerà in Europa per indagare sulla scena del crimine e più si avvicinerà alla soluzione del caso, più si avvicinerà alla resa dei conti con Equilibrium. Vedremo, quindi, un Uomo Pipistrello più vecchio ed esperto, fuori dal suo ambiente naturale (Gotham) e accompagnato in quest’occasione da un nuovo partner di cui al momento non si sa l’identità, anche se gli indizi fanno pensare a Cavaliere o Scudiero, personaggi già apparsi su Batman Incorporated di Grant Morrison.

«Non mi farò mai scappare le occasioni che mi permettono di raccontare una storia di Batman – ha detto Taylorma collaborare con una leggenda come Andy Kubert per una storia di Batman è un sogno e un onore. Ho la statua del Cavaliere Oscuro di Andy sulla mia scrivania, perciò posso affermare senza dubbio che il suo Batman è qualcosa di fuori dall’ordinario. Quando l’editore Ben Abernathy e Andy sono venuti da me con un’idea per un Batman stanco del mondo che lascia Gotham per l’Europa ho subito pensato alle grandi storie che avevo letto di un Batman più vecchio e cinico. Ma la sfida più grande era trovare la ragione giusta per spingere un Batman stanco a partire per questa avventura. Per fortuna, avevo già qualcosa in mente. Avevo proposto una mia idea a Ben Abernathy già nel 2012 e finalmente abbiamo trovato il momento perfetto per raccontarla. Volevo raccontare qualcosa di inedito su Batman e da lì è nata l’idea dietro il nuovo villain Equilibrium».

batman-dark-knight-1-3-1252619

«Questa serie è una visione diversa del personaggio rispetto a quanto avevo fatto prima – ha detto KubertOgni storia con Batman che ho realizzato era sempre diversa per atmosfera, e i disegni cambiano anche in base allo sviluppo della trama. Batman e Figlio, Cos’è successo al Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro III- Razza suprema, insieme a Flashpoint Batman, erano tutte storie molto diverse e peculiari. Allo stesso modo Batman: The Dark Knight sarà ancora differente».

Nella miniserie l’Uomo Pipistrello dovrebbe indossare un nuovo costume, come si intravede nella copertina del primo numero disegnata dallo stesso Kubert, che si presume sia anche l’artefice del nuovo outfit del Cavaliere Oscuro. La nuova uniforme sembra ricordare la divisa elaborata dallo stesso disegnatore per alcune storie che vedevano in un futuro prossimo Damian Wayne prendere il posto del padre come protettore di Gotham, ma con alcuni elementi dell’Uomo Pipistrello di Mike Mignola visto in Gotham By Gaslight e ambientato nell’epoca vittoriana.

Batman: The Dark Knight # 1 uscirà negli USA il ​​13 aprile 2021.
Cosa ne pensate lettori di MegaNerd? Fatecelo sapere nei commenti!

 

 

Fonte: Comic Book


Doc. G

Doc. G

Il mio nome e' Doc. G , torinese di 36 anni lettore compulsivo di fumetti di quasi ogni genere (manga, italiano, comics) ma che ha una passione irrefrenabile per Spider-Man! Chi è il miglior Spider-Man per me? Chiunque ne indossi il costume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *