Batman sarà nero nella nuova miniserie di John Ridley


Durante il DC FanDome è stata annunciata una nuova miniserie dedicata a Batman: solo che stavolta sotto il cappuccio non ci sarà Bruce Wayne, ma un personaggio dalla pelle nera. Sarà scritta dal premio Oscar John Ridley

Batman-by-Ridley-Banner

Durante la convention in diretta streaming DC FanDome si è tenuto un panel interamente dedicato a Batman, intitolato The Legacy of the Bat: in quella sede è stato rivelato che lo sceneggiatore John Ridley è al lavoro su una miniserie di quattro numeri che avrà come protagonista il Cavaliere Oscuro… solo che stavolta sotto il cappuccio non ci sarà Bruce Wayne, ma un ragazzo dalla pelle nera. Il fumetto uscirà nel 2021 negli Stati Uniti e si avvarrà dei disegni di Nick Derrington.

Lo stesso Ridley ha rilasciato delle dichiarazioni sulla miniserie:

Penso che possa essere una bella scommessa se scrivessi un fumetto su un Batman di colore. Direi che c’è il 47% delle possibilità.

La storia ruoterà attorno al personaggio di Lucius Fox, storico collaboratore di Bruce Wayne e a capo delle sue aziende. Su di lui, lo sceneggiatore ha dichiarato:


Fox ha una famiglia, ed è una famiglia che ha mantenuto dei segreti. Si tratta di dinamiche diverse rispetto a quelle che abbiamo solitamente visto in Batman.

In seguito a queste dichiarazioni, è altamente probabile che a indossare il mantello di Batman possa essere Luke Fox, figlio di Lucius, ma soprattutto già collaboratore del Cavaliere Oscuro nei panni di Batwing.

Ridley, vincitore del Premio Oscar con il film 12 anni Schiavo, non è nuovo al mondo dei comics: nel 2004 è stato l’autore di The Authority: Human on the Inside, disegnato da Ben Olivier, mentre nel 2005 ha sceneggiato The Razor’s Edge: Warblade, disegnata da Simon Bisley.
In tempi più recenti, abbiamo trovato Ridley su The American Way e sul suo sequel The American Way: Those Above and Those Below.



Avatar

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *