Batman – Collezionisti commissionano un remake per Il Ritorno del Cavaliere Oscuro

Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller avrà un remake grazie al progetto dei due collezionisti Cristian Casares e Felix Lu

Batman

Sono ormai passati moltissimi anni dall’uscita nel 1986 di Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller. Negli anni, moltissimi artisti ne sono stati influenzati, o lo hanno omaggiato nelle loro opere per la DC. Soprattutto negli ultimi tempi diversi disegnatori hanno cominciato a pubblicare sui loro social le loro versioni di alcune tavole interne del fumetto; questo ha attirato l’attenzione dei due collezionisti Cristian Casares e Felix Lu, che hanno deciso di commissionare ad alcuni fumettisti contemporanei un rifacimento dell’intero primo numero della miniserie.

Tra i disegnatori che partecipano al progetto ci sono Michael AllredJockCliff ChiangRyan SookRyan OttleyJames HarrenRiley RossmoMichael WalshAndy BelangerMoritat e Matt Lesniewski. I due collezionisti, Casares e Lu, hanno dichiarato a proposito del loro progetto:

Tutto è iniziato con due delle mie tavole preferite del fumetto che nel 2015 avevo fatto rifare a Daniel Warren Johnson e James Harren. Non avevo minimamente pensato al progetto di Cristian, lui ha decido di portare all’estremo la mia idea facendo realizzare l’intero primo numero.

A Cristian piacciono un sacco di disegnatori ed è stato fortunato, perché molti di loro solitamente non realizzano commissioni di grande formato, ma hanno detto che per Il ritorno del Cavaliere Oscuro avrebbero fatto un’eccezione. Anche chi non era disponibile ha fatto in modo di trovare tempo. Cristian ha deciso quali pagine assegnare a quali disegnatore e penso che abbia fatto un ottimo lavoro; l’ho aiutato con qualche scelta, ma ci aveva ragionato senza lasciare nulla al caso.

Quando è uscito era qualcosa di speciale. Leggevo fumetti da 46 anni. Il 1986 è stato un anno importante, non solo per Il ritorno del Cavaliere Oscuro, ma anche per Watchmen. È un’opera importante che si è consolidata nel tempo. Ci sono un sacco di pretendenti a quella corona.

L’idea si è sviluppata proprio da ciò che Felix aveva iniziato. Senza di lui non penso che avrei mai pensato di realizzare qualcosa di simile. Il primo disegno che ho tenuto in mano è stata la tavola di Matt Lesniewki. Seguo il suo lavoro, è un disegnatore unico e dovevo portarlo a bordo. Abbiamo artisti che sono cresciuti leggendo questo fumetto e hanno sviluppato il loro stile ispirandosi a Frank Miller e Klaus Janson, questo ha giocato un ruolo nello spingermi a ricreare questo fantastico primo numero.

Il ritorno del Cavaliere Oscuro non è solo un’altra avventura di Batman. È la storia che ha cambiato tutto, è il motivo per cui oggi abbiamo quel Batman. Prima che Miller decidesse di scrivere Il ritorno del Cavaliere Oscuro, Batman era completamente diverso. Quando è arrivato Miller è diventato più oscuro, rimanendo così fino ad oggi. Senza Il ritorno del Cavaliere Oscuro non ci sarebbero stati Killing Joke, o il film di Batman dell’89 o la trilogia di Nolan

Non ci sono programmi effettivi per queste illustrazioni oltre a restare nella mia collezione per guardarle. Mi piace condividere i disegni originali e vedere quelli degli altri, perciò li caricherò sul mio profilo su ComicArtFans.com, così che tutti possano osservarli, ma non mi sono mai immaginato che potessero avere un simile successo. Leggo persone sui social chiedere quando saranno raccolte in qualche modo e dire che sarebbe bella un’Artist Edition, ma non è una mia decisione. Mi piacerebbe se venisse realizzata? Assolutamente sì!

Il progetto sul remake del cavaliere oscuro di Miller sembra davvero molto interessante. Non ci resta quindi che attendere ulteriori sviluppi per decretare se supererà o meno il capolavoro originale.


Avatar

CapitanRyu

Nato con il Gameboy in mano, spendo tutto quel che ho in roba Nerd: videogames, anime, manga, figure, mi intriga tutto ciò che proviene dal misterioso mondo del Sol Levante. Storico per passione, Nerd di professione, non vedo l'ora di raccontarvi ciò che mi appassiona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *