Andor- Ottimo debutto per la serie Disney+

La serie Tv Andor, disponibile su Disney+ dal 21 Settembre, ha ottenuto un ottimo riscontro su Rotten Tomatoes con i primi 3 episodi

andor-1280-1

Nella giornata del 21 Settembre ha debuttato su Disney+ la serie Andor, appartenente all’ universo di Star Wars nonchè prequel del film del 2015 Rogue One: A Star Wars Story. I primi 3 episodi resi disponibili sulla piattaforma hanno subito ottenuto un riscontro molto positivo sul noto sito web di recensioni Rotten Tomatoes.

A poche ore dall’ aggiunta al catalogo, infatti, il sito riportava un apprezzamento positivo del 87% per quanto riguarda la critica, mentre il giudizio del pubblico riportava una votazione del 79%. Al momento i due voti sono saliti rispettivamente del 89% e del 81%.

La prima stagione della serie è composta in tutto da 12 episodi, che a partire dal quarto saranno distribuiti settimanalmente con un episodio ogni Mercoledì.

Questa la sinossi ufficiale:

“Andor esplorerà una nuova prospettiva della galassia di Star Wars, concentrandosi sul viaggio di Cassian Andor che lo porterà a scoprire come può fare la differenza. La serie racconterà la storia della nascente ribellione contro l’Impero e di come persone e pianeti siano stati coinvolti. È un’epoca piena di pericoli, inganni e intrighi quella raccontata dal nuovo show – qualcosa di completamente nuovo rispetto a The Mandalorian, The Book of Boba Fett e Obi-Wan Kenobi – in cui Cassian intraprenderà il cammino destinato a trasformarlo in un eroe ribelle.”

Nel cast di Andor troviamo Diego Luna (Cassian Andor), Stellan Skarsgard (Luthen Rael), Adria Arjona (Bix Caleen), Fiona Shaw (Maarva Andor), Denise Gough (Dedra Meero), Kyle Soller (Syril Karn), Genevieve O’Reilly (Mon Mothma), Forest Whitaker (Saw Gerrera), Kathryn Hunter (Eedy Karn), Anton Lesser, Faye Marsay, Ebon Moss-Bachrach, Robert Emms, David Hayman, Alex Ferns, Clemens Shick.

La serie è inoltre già stata rinnovata per una seconda stagione, le cui riprese partiranno in Autunno.

                                                                                                                                                                                                        Fonte: Rotten Tomatoes

 


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.