American Vampire – Primo sguardo al sequel ‘1976’

Scott Snyder e Rafael Albuquerque tornano su American Vampire dando vita al sequel che concluderà (pare) la storia di Skinner Sweet dal titolo ‘American Vampire 1976‘ che uscirà a breve negli States. DC Comics ha rilasciato in anteprima una preview del n. 1.

Lo scrittore Scott Snyder e il disegnatore Rafael Albuquerque tornano sulla loro prima creatura, l’horror DC/ Vertigo American Vampire che ha fatto impennare la loro carriera consacrandoli come due tra gli autori di fumetti più importanti a livello mondiale. I due artisti, difatti, riprendono in mano i personaggi della saga e soprattutto il vampiro protagonista Skinner Sweet che dovrà vedersela con gli anni ’70 nel nuovo capitolo ‘American Vampire 1976‘ vero e proprio sequel della tanto osannata opera vampirica.

Molto prima che Snyder cambiasse la storia di Batman, lui e Albuquerque hanno raccontato una storia straordinariamente originale sui vampiri immortali dal Vecchio West fino alla Seconda Guerra Mondiale. Quindi, quando Snyder ha promesso al Comic-Con di San Diego dello scorso anno che una reunion sarebbe arrivata nel 2020, i fan hanno iniziato a fare un vero e proprio countdown. Fortunatamente, DC Comics ha confermato che American Vampire 1976 #1 arriverà il 6 ottobre 2020 negli USA e sarà pubblicato sotto l’etichetta DC Black Label. L’opera sarà una miniserie di nove numeri che, pare, racconterà il capitolo conclusivo della storia di Skinner Sweet.

DC Comics sul proprio sito ha reso pubblica una succulenta preview dell’albo con le prime tavole e le copertine regular e variant:

Questa invece la sinossi ufficiale di American Vampire 1976 # 1: 

Gli anni ’70 furono un periodo difficile. Il dolore del Vietnam e lo shock del Watergate erano entrambi freschi nella mente delle persone, mentre una recessione debilitante e una crisi in Medio Oriente hanno provocato salari stagnanti, posti di lavoro persi e lunghe code alla pompa di benzina. La fiducia nel governo era bassa mentre le tensioni razziali erano ai massimi storici. Gli americani erano disillusi e per molti non sembrava che ci fosse molto per cui vivere. E se è così, sarebbe meglio uscire di scena con il botto. Skinner Sweet, l’originale vampiro americano, è stato testimone e ha interpretato una parte unica della storia umana al suo meglio e al suo peggio. Ha cavalcato attraverso le pianure dell’Ovest, ha visto gli orrori della guerra e ha salvato l’umanità dal male sullo sfondo di una corsa allo spazio dal dentro o fuori. Lo ha lasciato arrabbiato, disilluso … e mortale. Quindi, con il futuro dell’America che sembra cupo e nessuna cura apparente per le sue condizioni, Skinner decide di mettere a frutto la sua morte e uscire di scena nel modo più spettacolare possibile con l’approvazione ruggente di una folla rabbiosa. Affermandosi come un temerario motociclista, flirta regolarmente con la morte, sapendo che un giorno arriverà tra le sue braccia e quella sarà la conclusione della storia del primo vampiro d’America. Solo che il fato sembra riservare un’ultima sorpresa. Pearl Jones si presenta con una notizia scioccante. Una vecchia minaccia è tornata e improvvisamente Skinner ha una nuova ragione per vivere. O almeno un modo più sicuro per morire. American Vampire 1976 # 1 dà il via al culmine in nove numeri della serie per lettori maturi di Scott Snyder e Rafael Albuquerque e segna il loro ritorno nel mondo dei fumetti horror.

American Vampire 1976 #1 uscirà negli USA il prossimo 6 ottobre 2020 sia in cartaceo che in digitale.

 

 

Fonte: DC comics


Avatar

Doc. G

Il mio nome e' Doc. G , torinese di 36 anni lettore compulsivo di fumetti di quasi ogni genere (manga, italiano, comics) ma che ha una passione irrefrenabile per Spider-Man! Chi è il miglior Spider-Man per me? Chiunque ne indossi il costume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *