American Gods – La serie non avrà una quarta stagione

Il network Starz ha comunicato che la serie TV American Gods, tratta dall’opera di Neil Gaiman, non sarà rinnovata per una quarta stagione

American-Gods-Season-3-Episode-9.jpg

American Gods non sarà rinnovata per un’altra stagione. La notizia l’ha data il network Starz, emittente dello show fantasy-drama tratto dal libro di Neil Gaiman, in un comunicato ufficiale a THR, con cui ha informato i media della sua decisione sulla cancellazione della serie:

American Gods  non tornerà per una quarta stagione. Tutti in Starz sono grati al cast e alla troupe e ai nostri partner di Fremantle che hanno dato vita alla storia sempre rilevante dell’autore e produttore esecutivo Neil Gaiman che parla del clima culturale del nostro paese

Una fonte vicina alla rete ha indicato nei “poco brillanti” ascolti e il numero scarso di spettatori sul finale della terza stagione i fattori che hanno contribuito alla cancellazione dello show. Rispetto al finale della prima stagione, il numero di spettatori è calato di circa il 65% sull’ultimo episodio di American Gods 3. Il CEO di Starz Jeffrey Hirsch aveva dato il via al rinnovo anticipato della stagione 3 della serie una settimana dopo la messa in onda della seconda, nonostante vi fosse già stato un calo del 45% di visualizzazioni tra American Gods e American Gods 2.

Il protagonista Ricky Whittle, interprete di Shadow Moon ha così commentato sui social la cancellazione dello show:

Fino a questo momento si è trattato di un percorso fantastico e sono grato nei confronti dei miei colleghi nel cast e della troupe, che hanno lavorato così duramente per realizzare questo show in grado di vincere premi. Abbiamo i migliori fan al mondo e ringrazio ognuno di loro per la passione e il sostegno. Sappiate che Neil Gaiman, Fremantle, io e il cast siamo ancora impegnati a completare l’acclamata storia dello stesso Neil Gaiman.

Tuttavia, c’è una buona notizia per i fan di America Gods. La società di produzione Fremantle è in trattative con Starz per un potenziale film che chiuda le trame imbastite e che dovrebbe dare risposta al quesito se Shadow Moon aiuterà o non aiuterà gli Dei nella loro battaglia finale. Starz non ha commentato il rumor.

Durante le sue tre stagioni,  American Gods ha avuto quattro diversi showrunner e uscite di scena di attori importanti dal cast che possono essere un elemento che ha contribuito al calo di ascolti graduale. Gli sceneggiatori della prima stagione Bryan Fuller Michael Green hanno abbandonato lo show a causa di differenze creative e contemporaneamente sono uscite di scena le star Kristin Chenoweth Gillian AndersonJesse Alexander è stato quindi scelto per la seconda stagione, ma anche in questo caso alcune divergenze creative hanno portato al termine della seconda stagione dopo quasi due anni dalla prima. Nella stagione 3 Charles Eglee è diventato il nuovo showrunner, ma contemporaneamente un’altra star, Orlando Jones, ha lasciato la serie così come anche il cantante Marilyn Manson che ha abbandonato durante la terza stagione a seguito del riemergere delle accuse di abuso.

American Gods ha per protagonista Shadow Moon, un detenuto che stava scontando una pena per una rapina in un casinò, rilasciato con alcuni giorni di anticipo a causa dell’improvvisa morte dell’amatissima moglie Laura, venuta a mancare in un incidente d’auto. Sul volo verso casa continua ad avere delle strane e inspiegabili visioni, già avute durante gli ultimi giorni di detenzione. Shadow si ritrova seduto accanto a un misterioso uomo di mezza età che si presenta come Mr. Wednesday, il quale si dimostra fin troppo informato sulle sue vicissitudini passate e presenti. L’enigmatico Mr. Wednesday gli propone di lavorare per lui come guardia del corpo in cambio di un lauto compenso e, dopo una serie di eventi, Shadow accetta: questa collaborazione, tuttavia, lo porterà a rivalutare tutto ciò in cui credeva (o meglio, non credeva), trasportandolo in un mondo in cui miti, leggende e dèi sono più reali della realtà stessa.

American Gods è disponibile su Amazon Prime Video con tutte e tre le stagioni in streaming.

Fonte: CBR


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Doc. G

Doc. G

Il mio nome e' Doc. G , torinese di 36 anni lettore compulsivo di fumetti di quasi ogni genere (manga, italiano, comics) ma che ha una passione irrefrenabile per Spider-Man! Chi è il miglior Spider-Man per me? Chiunque ne indossi il costume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *