Amazon sospende la consegna di beni non essenziali

A causa della pandemia da Coronavirus, Amazon annuncia che interromperà momentaneamente la consegna di beni non essenziali in Europa.

Amazon

Secondo quanto riportato da Reuters, agenzia di stampa britannica, Amazon avrebbe deciso di sospendere tutte le consegne riguardanti beni non essenziali fino al 5 aprile. La decisione è stata presa in seguito al sovraccarico di ordini ricevuto, causato dalla chiusura della maggior parte delle attività commerciali al fine di prevenire la diffusione del Coronavirus.

La società ha deciso di diminuire drasticamente la mole di lavoro dei propri dipendenti, al fine di garantire la salute e la corretta applicazione delle norme di sicurezza sui posti di lavoro. Il provvedimento dovrebbe coinvolgere solo i nuovi ordini ed escludere perciò quelli registrati nei giorni precedenti e già in consegna. La riduzione degli ordini consentirà oltretutto di tornare a velocizzare la spedizione di beni essenziali, quali medicinali o prodotti per l’infanzia, al momento soggetti a tempi di consegna molto più lunghi rispetto al solito.

La decisione presa da Amazon non impedirà in ogni caso la vendita e la consegna degli altri prodotti (come telefoni, computer, videogiochi e altro), ma sarà possibile acquistarli solo presso venditori che possano occuparsi direttamente della consegna. La selezione di prodotti essenziali avverrà presumibilmente direttamente sul sito dell’azienda, al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli in merito.


Avatar

L'Oscuro Passeggero

Il mio nome rispecchia la mia solare personalità. Sono appassionata di letteratura, drogata di serie tv e spacciatrice d'immagini per MegaNerd su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *