Ai Yazawa – L’Autrice di Nana in mostra a Tokyo

Ai Yazawa, l’Autrice di opere come Nana e Paradise Kiss, sarà protagonista di una mostra itinerante che partirà da Tokyo da luglio 2022

Ai Yazawa - L'Autrice di Nana in mostra a Tokyo

Lo sappiamo che leggere il  nome della Maestra Ai Yazawa vi provoca un sussulto. No, anche questa volta non abbiamo novità sulla ripresa di Nana, la sua opera incompiuta che tiene appesi a un fragile filo milioni di fan che vorrebbero sapere cosa accadrà alle due protagoniste, Nana Osaki e Nana Komatsu.

Tuttavia, stando a quando riporta Comic Natalie, subito ripreso da Manga Mogura, è in allestimento una mostra con oltre 100 opere di Ai Yazawa, e già si fa avanti l’idea che la stessa possa includere nuove creazioni della mangaka. La mostra sarà allestita a Tokyo, Osaka e Yokohama da luglio 2022 a ottobre 2022.

Ai Yazawa è la firma dietro a opere che hanno condizionato la storia e l’evoluzione del manga di genere shojo. Non sono un angelo, Ultimi Raggi di Luna, Paradise Kiss e Cortili del cuore. Non c’è un titolo che non abbia raggiunto il successo, e ben oltre i confini del Giappone. E poi, ovviamente, c’è Nana.

Ogni tanto, come un fulmine a ciel sereno, ci  ricordiamo del Grande Demone Celeste. Ripensiamo a due ragazze che s’incontrarono per caso su un treno diretto a Tokyo. E allora eccola lì, la maledetta nostalgia canaglia. L’ossessione per Vivienne Westwood, i Black Stones  e i Trapnest, e quel “Sai Nana”. L’amicizia, l’amore. Il dolore.

La mostra potrebbe forse essere l’occasione anche per l’uscita delle due figures realizzate da Hobby Max presentate in anteprima (solo il prototipo) quest’estate al Wonder Festival di Shangai.

Ai Yazawa - L'Autrice di Nana in mostra a Tokyo

 

Ai Yazawa - L'Autrice di Nana in mostra a Tokyo

Planet Manga ha da poco concluso la pubblicazione della Reloaded Edition di Nana e della nuova edizioni di Non sono un angelo. Mentre aspettiamo tutti speranzosi un finale per Nana, sperando in nuovo materiale che la Yazawa realizzerà per la mostra, vi rimandiamo al nostro speciale dove vi spieghiamo perché, nonostante tutto, siamo ancora follemente innamorati di Nana!


Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *