A luglio negli USA lo streaming ha battuto la TV via cavo

Nel mese di Luglio, per la prima volta negli Stati Uniti, si è registrato un dato di ascolto in streaming superiore a quello della televisione via cavo.

piattaforme-streaming-1.jpg

I dati di ascolto negli Stati Uniti diffusi da Nielsen sono sorprendenti e sono in controtendenza rispetto alle notizie che riportano un crollo di abbonamenti per Netflix, stime di crescita a ribasso per Disney+ e Peacock e perdite per Paramount+. Gli effetti dello streaming war sembrano non intaccare i dati di ascolto che risultano per la prima volta, nel mese di Luglio, superiori a quelli della TV via cavo.

Vediamo i freddi numeri (inerenti il suolo americano) in dettaglio:  lo streaming è balzato del 22.6% nel mese di luglio 2022 rispetto allo stesso mese del 2021. Nielsen riporta che il 34.8% di tutta la televisione “consumata” è stata in streaming. Gli spettatori hanno passato in media 191 miliardi di minuti alla settimana a fruire di contenuti in streaming solo nel mese di luglio 2022.

Di contro la TV via cavo ha subito un crollo: -8.9% in luglio, per un totale del 34.4%. Calano ancora di più gli ascolti della televisione “generalista”: -9.8%, per un totale del 21.6%.

Per quanto riguarda lo streaming war i dati riportano la piattaforma Netflix ancora sugli scudi. Grazie al traino di “Stranger Things“, Netflix comanda per numero di minuti fruiti:  nel mese di luglio, ha totalizzato il 7.7% degli ascolti, con “Stranger Things” che ha collezionato ben 18 miliardi di minuti visualizzati. YouTube sale al 7.3%, Hulu al 3.6% e Amazon Prime Video al 3%.

Dare una spiegazione a questi dati non è semplice. Sicuramente ha influito il periodo estivo che vede i palinsesti svuotati ma il trend è in corso da diversi anni e fotografa in maniera significati usi e abitudini dei consumatori americani.

L’aspettativa è che con la ripartenza della NFL la televisione tradizionale riprenda il posto che le compete anche se questa continua a difendersi bene:  sommando tv via cavo e broadcast, la percentuale degli ascolti sale a un più che dignitoso 56%. Una percentuale per nulla trascurabile.

Fonte: Nielsen.com


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Avatar photo

Mr. Rabbit

Stanco dal 1973. Ma cos'è un Nerd se non un'infanzia perseverante ? Amante dei supereroi sin dall'Editoriale Corno, accumula da anni comics in lingua originale e ne è lettore avido. Quando non gioca la Roma

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.