Green Valley: il fantasy torna in edicola! La recensione del Dott. Prugna

green valley 1 cover bianca
Negli ultimi tempi, nelle edicole e nelle librerie di tutto il mondo si vedono nuovi numeri 1 dei più famosi supereroi che hanno fatto la storia del fumetto: da alieni con mantelli rossi a capitani di stati mondiali, passando per ragni e pipistrelli vari.
È bene ricordare però che i fumetti non sono solo questo…

Durante l’edizione primaverile di Romics (che si è svolta dal 6 al 9 aprile nella Capitale), abbiamo trovato alcune novità molto interessanti, soprattutto targate Saldapress, la casa editrice che ormai da qualche anno ha indissolubilmente legato il proprio nome a The Walking Dead e allo studio Skybound.
Proprio dal prolifico studio creativo di Robert Kirkman, arriva anche l’ultima testata nata lanciata dall’editore emiliano, che – dobbiamo ammetterlo – ci ha stregati sin dal primo numero: stiamo parlando di Green Valley, una serie fantasy firmata ovviamente Image Comics, pensata e creata dall’accoppiata vincente Max Landis – Giuseppe Camuncoli.

Landis, lo scrittore della serie, sta vivendo un vero e proprio periodo d’oro: oltre a questa testata, in cui ha dimostrato di essere davvero parecchio a suo agio nelle ambientazioni fantasy, lo troveremo a breve anche nel volume Superman: Alieno Americano della Lion Comics, in uscita alla fine del mese.

Giuseppe Camuncoli al disegno non ha certo bisogno di presentazioni: fresco vincitore del Romics d’oro, affermatosi negli USA grazie a lavori per testate imprescindibili quali  Swamp Thing, Hellblazer, Amazing Spider-Man, Batman Europa e tanto altro ancora. Ormai Cammo è una vera e propria superstar del fumetto internazionale e da italiani non possiamo che esserne fieri.

green-valley-camuncoli-saldapress

Green Valley, come dice Camuncoli, è come entrare in un gioco di ruolo, tipo D&D, con in più i ritmi alti tipici dei film di Landis: infatti qui ci sono storie di re, di barbari, di cavalieri invincibili di terre fantastiche che cercano una redenzione quasi classica, degna dei più famosi libri fantasy del mondo, in cui la trama sembra quasi scontata, dove il cavaliere sposa la bella e vivono felici e contenti.. dove però lo sceneggiatore mette subito il lettore davanti alla Tragedia. Un evento avvolto da un mistero che, chi vorrà saperne di più, dovrà aspettare mese per mese. Infatti il primo numero di Green Valley è uscito, come detto prima in anteprima a Romics, con una variant cover bianca di 1500 copie, dove il buon Camuncoli poteva apporre sopra il suo bellissimo tratto e che  terrà i lettori col fiato sospeso per 9 avvincenti spillati. Quindi possiamo dire che sì, il fantasy è ufficialmente tornato nelle edicole italiane e che chiunque abbia voglia di vivere storie epiche e avventure fantastiche non potrà proprio fare a meno di immergersi completamente in Green Valley.

Dott. Prugna

Green Valley n.1 – edizione white cover
(contiene Green Valley nn. 1 e 2)
Testi di Max Landis; disegni di Giuseppe Camuncoli
Formato 16,8×25,6, S, 48 pp, col.
Prezzo € 4,90
Periodicità: mensile
Editore: Saldapress

VOTO: 7,5

 

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti