Yasuke – Le immagini dell’anime sul primo samurai africano

Lo studio MAPPA ha diffuso le prime immagini di Yasuke, il nuovo anime Netflix dedicato al primo guerriero samurai africano della storia.

Yasuke2

Da poche ore lo studio MAPPA ha diffuso le prime immagini di Yasuke, il nuovo anime che racconterà la storia del primo guerriero samurai africano della storia. Insieme alle immagini, è stata rivelata anche una piccola anteprima della storia, nonché la data di debutto su Netflix.

Eccole le immagini:

Yasuke1

Yasuke2

Yasuke3

Yasuke4

Ecco il tweet dello studio MAPPA:

Il personaggio di Yasuke è ispirato ad un guerriero realmente esistito, famoso per essere stato il primo samurai africano della storia. L’anime rappresenterà una rivisitazione della sua storia e sarà ambientato in una versione fantasy del Giappone feudale. Gli episodi seguiranno la sua vita partendo da un passato violento, vissuto per proteggere una misteriosa ragazza dalle forze del male.

Sulla piattaforma, Netflix descrive così la serie:

“È arrivato dall’Africa e ha lottato a fianco di un potente signore feudale nel Giappone violento del ‘700. Lo chiamavano il Samurai Nero ed è diventato una leggenda.”

La serie animata è stata creata da LeSean Thomas (Children of Ether, Cannon Buster, The Boondocks), anche regista e produttore esecutivo, mentre la colonna sonora è stata affidata a Flying Lotus, anche lui tra i produttori esecutivi. Lakeith Stanfield (Atlanta, Sorry to Bother You, Someone Great) farà parte del cast vocale e darà la voce a Yasuke. Infine, il character design è stato affidato a Takeshi Koike e l’animazione allo studio MAPPA.

Yasuke sarà composto da sei episodi e uscirà il 29 aprile in streaming su Netflix.


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
L'Oscuro Passeggero

L'Oscuro Passeggero

Il mio nome rispecchia la mia solare personalità. Sono appassionata di letteratura, drogata di serie tv e spacciatrice d'immagini per MegaNerd su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *