The Real Ghostbusters: la serie animata sbarca su Netflix


Il 2018 inizia col botto per i nostalgici dei cartoon anni 80: su Netflix è sono appena arrivati i The Real Ghostbusters con la popolare serie animata degli anni ’80 che riprende i personaggi degli omonimi film live action entrati di diritto nell’Olimpo del genere cult

Gli Acchiappafantasmi sono tornati, gente! Netflix a sorpresa ripropone la mitica serie animata The Real Ghostbusters, ispirata all’omonimo film cult del 1984 con Dan Aykroyd e Harold Ramis, autori anche di questo cartone animato. Se questa notizia farà felici i tanti appassionati della serie, c’è purtroppo un rovescio della medaglia da non sottovalutare: delle sei stagioni prodotte, Netflix ne ha potute inserire solamente quattro: la prima, la seconda, la quarta e la quinta. 

Ora, per quanto riguarda la fruibilità della serie, potete stare tranquilli: essendo gli episodi quasi tutti autoconclusivi, senza una vera e propria continuity a fare da filo conduttore, non avrete alcun problema a godervi il cartone animato. Capiamo però se gli amanti della completezza dovessero storcere il naso a questa scelta (al momento non sappiamo i motivi che hanno spinto il colosso dei servizi streaming a fare questa curiosa selezione). Altra cosa da segnalare, sicuramente più seria, è che degli episodi presenti solo le prime 26 puntate risultano doppiate in italiano, e quest’ultime sono state persino ridoppiate.

Non ritroveremo dunque le voci che eravamo abituati a sentire da anni (che oltretutto prestarono il loro talento anche agli attori in carne e ossa protagonisti di Ghostbusters I e II), ma altri doppiatori. Tra questi spiccano i nomi di Fabrizio Vidale (Holly in Holly & Benji/Captain Tsubasa, Zio Paperone in DuckTales) e Leonardo Graziano (Naruto e Sheldon in The Big Bang Theory) rispettivamente Peter Venkman e Raymond Stanz.


Neanche in questo caso sono state fornite spiegazioni su questo cambio di doppiaggio, che a quanto apprendiamo riguarderebbe solo questa edizione streaming.

I Ghostbusters sono tornati tra noi… anche se non proprio come speravamo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *