Spielberg: «Ammiro l’intero mondo di Miyazaki»

Steven Spielberg non smetterà mai di stupirci, nemmeno nelle dichiarazioni: durante la prima giapponese di Ready Player One, il regista americano ha confessato il suo grande amore per Hayao Miyazaki

Durante la première giapponese del suo ultimo film Ready Player One, il regista Steven Spielberg ha anche partecipato ad una chiacchierata assieme ad alcuni fan che sognavano di lavorare nell’industria cinematografica. Durante l’incontro ha parlato del suo amore per la cultura pop giapponese e dell’incontro avuto circa 12 anni prima con il famoso regista Hayao Miyazaki.

«Penso che il mio personaggio giapponese preferito sia la moto di Akira, adoro quel veicolo», aggiungendo poi che il secondo posto è occupato da MechaGodzilla. Alla domanda riguardo la sua impressione della creatività degli artisti giapponesi, ha risposto: «Soprattutto, sai, ammiro l’intero mondo di Miyazaki, il suo gusto e le sue abilità narrative. La città incantata Ã¨ uno dei più grandi film d’animazione mai realizzati e potrebbe essere meglio di qualsiasi film Disney che abbia mai visto. Mi ha influenzato profondamente».

«Ho avuto modo di incontrarlo. Ho portato mia figlia qui a Tokyo e ho avuto una possibilità di incontrarlo circa undici o dodici anni fa».
Poi ha ricordato il contenuto della loro conversazione: «Abbiamo parlato del processo di ciò che viene prima, la storia o i personaggi, e lui esprimeva il fatto che la storia sia in realtà il personaggio. Per lui i personaggi sono la storia».

Spielberg fa riferimento a come i film di Miyazaki siano guidati dai personaggi invece che dalla trama, il che dà a opere come La città incantata e Il mio vicino Totoro un tocco personale. Infatti, i film più recenti di Spielberg hanno adottato un approccio simile che potrebbe essere stato influenzato da Miyazaki dopo il loro incontro avvenuto anni fa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.