Dynit porta in Italia “Arrivano i Superboys”

Dynit annuncia l’arrivo in Italia del manga “Arrivano i Superboys” di Ikki Kajiwara e Mitsuyoshi Sonoda, conosciuto finora soprattutto per la serie animata degli anni Ottanta.

superboys

Dynit annuncia l’uscita in Italia del manga “Arrivano i Superboys“, conosciuto e apprezzato nel nostro paese soprattutto per la trasposizione animata andata in onda negli anni Ottanta.

Akakichi no eleven, titolo originale dell’opera (letteralmente Gli undici rosso sangue), è ambientato nella Tokyo degli anni Settanta e racconta la storia di Shingo Tamai agli esordi nel mondo del calcio.

La serie animata è stata realizzata a partire dalla storia originale per Doga Production e TV Tokyo tra il 1970 e il 1971, e debuttò  sfruttando il primo successo calcistico importante del Giappone, il bronzo olimpico del ’70. La sigla che apriva ogni episodio in Italia era cantata da Luigi Lopez ed era, in origine, l’inno dei campionati europei di calcio dello stesso anno.

Il manga è stato scritto da Ikki Kajiwara, amatissimo mangaka già sceneggiatore di titoli come L’Uomo Tigre e Rocky Joe, e disegnato da Mitsuyoshi Sonoda. L’opera è stata pubblicata per la prima volta in Giappone tra il 1970 e il 1971 sul magazine Shonen King. In Italia l’edizione sarà composta da 6 volumi, il primo sarà disponibile in edizione brossurata 150×210 a partire da giugno, composto da 200 pagine e al prezzo di 12,90 €.

 

Fonte:  dynit.it animeclick.it


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.