Avengers: Infinity War – Debutto impressionante, già incassati 630 milioni di dollari


L’attesissimo film Marvel supera i 630 milioni di dollari in tutto il mondo. In Italia il film domina il box office con un incasso di oltre 9 milioni di Euro

Il film Marvel Avengers: Infinity War è un successo globale. Il diciannovesimo lungometraggio targato Marvel Studios conquista il box office internazionale con un incasso di oltre 630 milioni di dollari. In Italia, dopo il record messo a segno in appena 24 ore di programmazione, il film continua a dominare il botteghino con un incasso di oltre 9 milioni di Euro, confermandosi la miglior apertura MCU e la miglior apertura di aprile di sempre, oltre che miglior opening 2018.

Daniel Frigo, amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia, ha commentato: “Sono assolutamente entusiasta di questo risultato che dimostra, ancora una volta, quanto l’attesa per questo film fosse davvero altissima. Dopo 10 anni di sorprendenti avventure, i supereroi Marvel più amati dal pubblico di tutte le età sono finalmente riuniti in un’unica epica resa dei conti. Avengers: Infinity War è senza dubbio l’evento cinematografico della stagione e il merito di questo successo nel nostro Paese va anche al grande lavoro di squadra tra tutte le forze della Company che, insieme con i nostri partner, hanno contribuito a offrire al pubblico un’esperienza indimenticabile”.


Il 24 aprile, nella storica cornice del Teatro Principe di Milano, si è tenuta l’anteprima italiana del film. Molte celebrities del mondo dello spettacolo, della musica e del web hanno sfilato sul carpet insieme ai character dei loro beniamini Iron Man, Black Panther e Star Lord, che hanno animato la serata. Tra giochi di luce e allestimenti a tema, tra cui alcune Jeep Renegade tematizzate Avengers, gli ospiti hanno potuto immergersi in anteprima in un viaggio cinematografico senza precedenti che porta sul grande schermo la più grande e fatale resa dei conti di tutti i tempi.

Qui potete leggere la nostra recensione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *