Wonder Woman story: tutte le donne meraviglia della tv prima di Gal Gadot

articolo wwOk, del film uscito proprio in questi giorni ne abbiamo già parlato nella nostra recensione in anteprima… ma la strada per arrivare al blockbuster diretto da Patty Jenkins è stata lunga ed è passata principalmente per il piccolo schermo: è in televisione che la Donna Meraviglia ha infatti incontrato maggior fortuna (pensate che prima di quest’anno il personaggio non aveva mai avuto l’onore di un film interamente dedicato a lei). In questo spazio vogliamo ora riscoprire tutte le attrici che interpretato Diana prima di Gal Gadot.

ABC MOVIESProbabilmente non tutti sanno che la prima attrice a interpretare Wonder Woman sul piccolo schermo non è stata Lynda Carter (della quale parleremo più avanti), bensì la bionda Cathy Lee Crosby in un film tv del 1974 diretto da Vincent McEveety. questo progetto prendeva ovviamente spunto dalla serie a fumetti della DC Comics, ma differiva in tantissime cose. Una su tutte, come potete vedere dalla foto, era il costume: decisamente diverso da quello a cui i lettori erano abituati. La trama vedeva Wonder Woman e Steve Trevor combattere un nemico che aveva rubato un prezioso libro all’interno del quale erano indicate informazioni top secret sugli agenti del Governo degli Stati Uniti.

Questo film, in realtà, era stato pensato come pilot per una serie tv che non venne mai realizzata: il network ABC non fu veramente convinto del progetto e dunque quello che sarebbe dovuto essere l’inizio di un qualcosa di “meraviglioso”, venne trasformato in un film per la televisione. Fu la Warner Bros. a riprendere in mano quest’idea (trasmessa poi sempre dalla ABC) l’anno successivo: nel 1975 iniziò ufficialmente il serial di Wonder Woman e – per correttezza – chiesero proprio a Cathy Lee Crosby se avesse voluto indossare nuovamente il manto di Diana, ma l’attrice rifiutò. La scelta cadde dunque su l’ex Miss America Lynda Carter, che impersonò Diana di Themyshira dal 1975 al 1979.

lynda-carter-wonder-womanLa serie è stata fondamentalmente divisa in due grandi stagioni: la prima, dal ’75 al ’77, era ambientata ai tempi della seconda guerra mondiale e seguiva in modo piuttosto fedele le vicende del fumetto dell’epoca Golden Age. La seconda stagione, partita nel 1977 sul network CBS, subì invece una sorta di salto temporale: con il titolo The New Adventures of Wonder Woman la storia venne ambientata negli anni ’70, con la protagonista che trovò l’aereo del colonnello Steve Trevor jr. (figlio del colonnello Trevor che Diana aveva incontrato ben 35 anni prima) dirottato su Themyshira.

Il serial, che probabilmente molti di voi avranno visto su Italia 1 o Fox Retro (canale del bouquet Sky), risultava divertente e tutto sommato appassionante nella sua semplicità. Quello saltava immediatamente all’occhio era il forte messaggio femminista alla base dello show, per cui ancora oggi è ricordato.

wonder palickiQuello di cui nessuno si ricorda, in realtà, è un altro episodio pilota di Wonder Woman, stavolta recentissimo, addirittura del 2011: il produttore David E. Kelley (Ally McBeal, L.A. Law, The Practice, Boston Public, Big Little Lies) ideò una nuova serie tv da proporre al network NBC, che commissionò il pilot, ma non fu pienamente convinto dalla trasposizione e dunque non ordinò mai la serie. La protagonista sarebbe dovuta essere Adrianne Palicki (Friday Night Lights) e se siete curiosi di sapere come sarebbe stata nei panni della Principessa dell’Isola Paradiso… qui potete trovare l’episodio pilota completo!
Mr. Kent

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti