Thor Ragnarok: analizziamo il trailer

Thor-Ragnarok-poster.jpgÈ stato rilasciato ieri il trailer ufficiale del nuovo film dedicato al figlio di Odino e subito Internet è andato letteralmente in tilt. Nuovi e vecchi fan attendono con ansia un film finalmente epico, degno della grandezza del Dio del Tuono e forse con questo Thor: Ragnarok la Marvel potrebbe finalmente aver fatto centro.
Parliamoci chiaro: non che i precedenti due film dedicati al biondo Avenger siano stati brutti, ma nel grande oceano Marvel probabilmente sono quelli più anonimi. Se nella prima trasposizione cinematografica Kenneth Branagh ci aveva regalato una magnifica Asgard e un Loki davvero interessante (finora probabilmente il miglior “cattivo” apparso nei film Marvel), Thor paradossalmente era proprio il personaggio meno approfondito.
Nel secondo capitolo della saga (The Dark World) l’azione e il divertimento salgono, ma nella memoria resta davvero poco.
In questo terzo atto della trilogia, firmato dal talentuoso regista Taika Waititi il cambio di marcia è piuttosto evidente: si abbandona la Terra e l’azione si sposta tutta su Asgard (che a quanto apprendiamo dal trailer non farà esattamente una bella fine) e su un altro, misterioso pianeta, in cui Thor incontrerà un suo vecchio amico scomparso da fin troppo tempo…

thor
Ragnarok sembra dunque seguire più la linea tracciata dai Guardiani della Galassia che da Civil War: azione, divertimento, riferimenti anni 80 come se piovessero (a partire dalla grafica) e soprattutto un’ambientazione totalmente nuova, per portare il personaggio a un livello completamente diverso da quanto visto finora.

helaIl trailer si apre con un Thor (Chris Hemsworth) incatenato, in un luogo che potrebbe benissimo essere la versione asgardiana dell’inferno, visto che dopo poco vediamo una magnifica Hela (interpretata da Cate Blanchett). Colei che nel pantheon asgardiano rappresenta l’incarnazione della morte riesce nientemeno che a distruggere il potente Mjolnir con una sola mano… e questo non lascia certamente presagire nulla di buono per il figlio prediletto di Odino.

loki.jpg
A proposito del Padre di tutti gli Dei: il suo ruolo era stato preso da Loki (Tom Hiddleston), che a quanto pare ha scelto di uscire allo scoperto. Ma che ne sarà della gloriosa Asgard? Verrà realmente rasa al suolo? Qualora così fosse, le ripercussioni sull’intero universo sarebbero devastanti, considerando che sullo sfondo c’è sempre l’ombra di Thanos, pronto a entrare in azione nel prossimo Avengers: Infinity War.

Ma nel trailer notiamo la presenza di altri due personaggi tanto interessanti quanto fondamentali: parliamo del Gran Maestro, interpretato dal mitico Jeff Goldblum e soprattutto di Hulk, vera guest star del film, che come di consueto avrà le fattezze di Mark Ruffalo. Tra l’altro qualcosa ci dice che il gigante di giada non sarà contento esattamente quanto Thor nell’incontrare il suo vecchio compagno di squadra…
hulk.jpg

L’idea è estrema, ma il risultato sembra davvero buono: finora la Marvel ha sbagliato poco e ci fidiamo, incrociando le dita e sperando davvero di vedere un gran bel film, uno di quelli da guardare e riguardare negli anni a venire.
Come Guardiani della Galassia, insomma…

E voi che ne pensate? Lasciateci le vostre impressioni nei commenti e condividete questo post in tutti i social del globo!

L’uscita italiana del film è prevista per il 25 ottobre 2017!

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti