[Recensione] The Moneyman – La vera storia del fratello di Walt Disney

moneyman open

«Ci stiamo accollando noi tutto il rischio, quindi se andasse a finir male potremmo trovarci ancora a vivere con voi, nella vostra bella casa spaziosa. Tienimi da parte il salotto, ok? Ma in fin dei conti ho la certezza che Walt possa mettere insieme un buon lungometraggio e che quando uscirà nei cinema farà davvero un bel po’ di soldi.»

Questa è la lettera di Roy O. Disney , fratello del celebre Walt, a suo padre, all’inizio della produzione di Biancaneve nel 1937.

disney

Ci sono storie, leggende, che raccontate o lette ci sembrano perfette così come sono, ci danno già le giuste emozioni per sognare, fantasticare ed essere ricordate nel tempo. Quando siamo bambini e cominciamo a restare toccati dalle favole, dalle imprese dei supereroi, dalle storie raccontate dalle nostre nonne o dalle mamme, inconsciamente ci creiamo una realtà tutta nostra. Ci aggrappiamo a un modo tutto nostro di interpretare quel racconto, costruiamo noi le spiegazioni che ci sembrano le più idonee e ci creiamo così dei miti che restano intoccabili nel  nostro cuore! Difenderemo sempre a spada tratta Batman che sta dalla parte dei buoni, sogneremo di avere un vestito fatto dalla Fata Madrina, proveremo a cantare “Basta un poco di zucchero e la pillola va giù” per sistemare la nostra stanza, tenteremo di usare il potere della telecinesi (non si sa mai che una volta tanto riuscissi a spostare quella maledetta matita col pensiero!) e sparare ragnatele per arrampicarci chissà dove.

Ma ci sono storie che dietro nascondono dei tasselli che meritano di essere portati alla luce, storie che restano nell’ombra di una verità che ci sembra la più giusta e invece meritano di essere conosciute e raccontate. La storia di Walt Disney la conosciamo un po’ tutti: il bambino sognatore che vive in campagna con la sua famiglia, riesce a farsi strada grazie al suo intuito e alla sua ambizione, ha la brillante idea di creare Mickey Mouse ispirandosi a un topolino che aveva addomesticato e dopo tanti sacrifici e follie  arriva a quell’impero noto a tutti.

roy disney

The Moneyman, per esempio, è un “libro-tassello”.

Moneyman – l’uomo dei soldi, è il modo informale (e dispregiativo) con cui a Hollywood sono chiamati coloro che trovano i soldi per finanziare i film, ovvero i produttori. Quest’opera racconta la vita di Roy Oliver Disney, fratello di Walt,  personaggio più schivo e riservato che per tutta la vita non volle apparire davanti a telecamere e giornalisti e lavorò dietro le quinte, lasciando la gloria al fratello minore. Ci viene mostrata una storia perduta che andava indubbiamente raccontata, ma soprattutto andava fatto con questo studio e questa cura, con questa passione per l’argomento e con il giusto rispetto per le persone trattate.

Come espediente che tiene su la trama, troviamo una mamma, forse sulla quarantina, che mentre cerca di tenere a bada sua figlia, piuttosto curiosa e impaziente, s’imbatte in Roy nella hall di un albergo. Come tutte le persone appassionate dal tema e inebriate dall’opportunità che hanno davanti, cerca di avere più notizie possibili sulle origini del mito…

moneyman 1

Se vi state chiedendo se grazie a questo libro verrà fuori la verità sulla presunta ibernazione di Walt, già vi dico che non sarà così… mettete da parte queste leggende metropolitane e lasciate spazio all’uomo che ha visto il fratello dedicarsi anima e corpo a progetti impossibili, che si è scontrato più volte con lui per il pessimo carattere e  meriterebbe lo stesso successo per la scalata economica tutt’altro che fortuita. Colui che l’ha visto crescere e purtroppo anche morire.

Quello che viene confermato è che il celebre Disney fumava come una ciminiera e curava la sua immagine in maniera maniacale, sapeva per certo che dare il buon esempio faceva parte del ruolo dello “zio Walt” e proprio per questo nelle sue scelte manca la linea di confine tra etica e business, tra personaggio di spettacolo e uomo d’affari.

disney statua

Roy era un uomo davvero modesto e il suo contributo al successo del fratello non è stato riconosciuto per diverso tempo. Mentre la statua che ricorda Walt, all’interno del loro parco, lo ritrae trionfale su un piedistallo, che tiene per mano Mickey Mouse e indica le stelle, la statua di Roy – posta all’ingresso del parco ad accogliere i visitatori – lo ritrae seduto su una panchina, in abiti informali, mentre sorride e scherza con Minnie.

statua roy disney

Il volume è edito dalla Tunué e ringraziamo i suoi autori: Alessio De Santa, Filippo Zambello, Lorenzo Magalotti, Giulia Priori e Lavinia Pressato, che grazie a una storia vera, arricchita con gag e tanto entusiasmo, sono riusciti a mostrarci un lato della storia della famiglia Disney che non tutti conoscevamo.

moneyman 2

Saki

 

Abbiamo parlato di:

moneyman cover

THE MONEYMAN
La vera storia del fratello di Walt Disney

Autori: 
Alessio De Santa, Filippo Zambello, Lorenzo Magalotti, Giulia Priori, Lavinia Pressato
Formato: 17×24; pp. 176 a colori, cartonato
Editore:
Tunué
Prezzo:
€ 16,90

VOTO: 7,5

Saki

Cuore giapponese in un corpo italiano, leggo manga dalla più tenera età e sogno ancora di cavalcare Falcor! Curiosa fino allo sfinimento, sono pronta a parlarvi delle mie scoperte!

Commenti