Recensione: La Voce delle Stelle, di Makoto Shinkai e Mizu Sahara (manga)

la voce delle stelle 3
Una bellissima storia illustrata tratta da uno dei capolavori di Makoto Shinkai, “Voices of distant star”, in cui al centro della narrazione c’è il tema dell’amore a distanza, un amore travagliato dalla fantascienza e da dilemmi sul senso di affermazione nella vita in una società in netta evoluzione tecnologica.

Pubblicato in Giappone nel 2005, uscito per la prima volta in Italia in un unico volume nel 2015, edito da Star Comics al prezzo di 5,90 euro.

I disegni sono a cura di Mizu Sahara, pseudonimo della mangaka SumomoYumeka, disegnatrice di manga di diversi generi, che usa tratti freschi e giovanili, sfondi e dettagli  tipici degli shoujo, decisamente azzeccati per questo progetto; un’autrice che nei free-talk a cui ha partecipato si è dimostrata sempre piuttosto insoddisfatta delle sue opere e pronta al miglioramento.

Come sua impronta ormai marcata, Shinkai crea questa forma d’amore tra ragazzi piuttosto sofferta:  un amore nato in adolescenza, quando basta uno sguardo a far battere il cuore per un’intera giornata, quando si vivono storie solo con la fantasia e ci si immagina in un lontano futuro mano per mano con la persona dei nostri sogni. La storia dei protagonisti è basata su sentimenti fatti di sguardi e sorrisi, guance rosse e sfioramenti, parole mai dette eppure promesse che legano due cuori fino a distanze di anni luce.

L’ambientazione nel futuro gioca un ruolo davvero fondamentale per il clima della storia: ci troviamo in un’era in cui gli esseri umani studiano ingegneria astronomica e come utilizzare un tracer (enorme robot dall’aspetto umanoide) già a scuola, una società in cui il cammino dell’uomo è piuttosto incerto, destinato a servire la scienza con l’esigenza di scoprire nuovi pianeti e popolazioni aliene o aspettare passivo sulla terra gli esiti di tante ricerche.la voce delle stelle 1

Oltre all’amore e alla fantascienza, è molto toccante come trama e disegni ci trasmettano la nostalgia per la patria, in questo caso la Terra è vista dalle stelle o da altri pianeti davvero distanti e chi si trova così lontano pensa alla vita quotidiana ormai persa, alle piccole gioie e abitudini di tutti i giorni, a quei dettagli che non curiamo mai perché riteniamo scontati e magari anche superflui. Il volume si apre subito con frasi toccanti e nostalgiche: “Mi mancano tante cose. Per esempio le nuvole estive, la pioggia fredda, il profumo del vento autunnale e la terra soffice in primavera, la certezza dei combini aperti tutta la notte, l’aria fresca dopo la scuola, l’odore del cancellino della lavagna, il rumore lontano dei camion di notte. Avrei voluto vivere tutto questo per sempre insieme a te.”

Noboru e Mikako sono due compagni di classe legati da un amicizia speciale, tanto da desiderare di proseguire insieme gli studi nello stesso liceo una volta terminate le scuole medie. Entrambi sono molto intelligenti e dediti allo studio, trascorrono gran parte del loro tempo insieme ad osservare come si evolve e come cambia il mondo che li circonda, soprattutto il cielo. Siamo nel 2046, e sopra di loro sfrecciano navicelle e robot pronti a missioni spaziali.

L’esercito spaziale federale è da tempo impegnato in esplorazioni su Marte, alla ricerca di una forma di vita aliena intelligente e tecnologicamente avanzata, i Tharsiani.

Vengono effettuate numerose missioni per scovare e studiare le tracce della loro presenza, che nel frattempo è diventata nemica. Un giorno giunge la notizia che la più dotata Mikako è stata selezionata per partecipare ad una di queste spedizioni sperimentali: una volta partita, i due ragazzi potranno restare in contatto solo via e-mail, ma man mano che la distanza che li separa aumenta, i messaggi arriveranno sempre con un ritardo maggiore.la voce delle stelle 2

Come evolveranno le loro vite e le loro scelte ora che non possono più condividere le stesse esperienze quotidiane e le loro scoperte? Riusciranno a mantenere un legame saldo nonostante gli anni luce che li separano e i lunghissimi silenzi tra un messaggio e un altro?

Saki

la voce delle stelle coverLA VOCE DELLE STELLE
Testi:
Makoto Shinkai
Disegni: Mizu Sahara
Copertina:
Mizu Sahara
Formato 13 x 18, 240 pp., b/n + col; sovraccoperta
Prezzo: € 5,90
Periodicità:
 Volume unico
Editore:
 Edizioni Star Comics
VOTO: 7,5

 

 

 

 

 

Saki

Cuore giapponese in un corpo italiano, leggo manga dalla più tenera età e sogno ancora di cavalcare Falcor! Curiosa fino allo sfinimento, sono pronta a parlarvi delle mie scoperte!

Commenti