Morgan Lost – La serie ripartirà da zero e con un nuovo formato. Il commento degli autori

morgano lost open

Sul nuovo numero del Preview è stato annunciato un clamoroso cambio di formato per Morgan Lost della Sergio Bonelli Editore a partire dal prossimo mese di ottobre. Dal classico formato “pocket” (16 x 21) diventato un marchio di fabbrica della casa editrice milanese, si passerà dunque a dimensioni più grandi, molto simili a quelle del fumetto americano (17 x 23), ma non solo: anche la foliazione diminuirà, passando dalle attuali 96 pagine a 64. Il prezzo, tuttavia, resterà invariato.

Una vera e propria rivoluzione, che ha fatto storcere il naso ai fan della collana. Se in un primo momento era stato annunciato che la numerazione sarebbe proseguita normalmente (dunque con il numero 25 in uscita a ottobre), oggi apprendiamo che in realtà il nuovo corso coinciderà con un cambio di numerazione: Morgan Lost ripartirà dunque da zero.

Con un comunicato ufficiale sulla propria pagina Facebook, l’editore ci ha tenuto a precisare alcune cose:

Oltre alla Bonelli, sono intervenuti anche gli autori sulla questione del cambio di formato. Queste le dichiarazioni di Claudio Chiaverotti sul gruppo Facebook dedicato a Morgan Lost:

Qualcuno ha commentato le novità annunciate su Preview. allora, il formato più grande per me è una cosa figa, in quanto permette di gustare meglio le tavole, ricche di particolari-e si è voluto percorrere nuove strade, peraltro prerogativa della serie (la prima in grigio e rosso, come lo sguardo del protagonista). altre novità: cambio di formato e continuity-è un Morgan 2.0
aggiungo: il prezzo è sempre stato oltremodo basso per un albo A COLORI (sfumature di grigio e di rosso), perchè questo è, e tra aumentare e diminuire foliazione garantendo storie ancora più SPEED e cariche di tensione, con un cambio di scena quasi a pagina, si è scelta la 2nda. se Morgan vi piace, restate con lui, vi garantisco che non ve ne pentirete.

Mentre qui possiamo leggere sia le dichiarazioni di Val Romeo. La talentuosa disegnatrice ha anche postato due bellissime immagini a corredo del suo commento.

E voi che ne pensate? Come avete preso questo cambio di direzione?
Fatecelo sapere nei commenti!

 

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti