Marvel Legacy – Spider-Man torna alle origini [nell’articolo sono presenti spoiler]

spiderman open

Ragazzi, prima di continuare nella lettura di questo pezzo, è doveroso segnalarvi che potrebbe contenere SPOILER grandi quanto una casa sul futuro del nostro ragnetto, quindi continuate a vostro rischio e pericolo.

Siete ancora qui? Sicuri?

Ok, allora cominciamo sul serio.

Come vi abbiamo raccontato più volte nel corso delle ultime settimane, Legacy riporterà i personaggi Marvel verso uno status molto più tradizionale rispetto a quanto visto negli ultimi anni. Una sorta di operazione parallela a quella che la DC Comics sta portando avanti con successo con il suo Rebirth e che la Casa delle Idee ha pensato bene di adattare al suo parco testate. Speriamo davvero che ci possa essere una rinascita anche per la Marvel: il che non vuol dire necessariamente riportare Peter Parker al liceo o cose di questo tipo, quanto recuperare lo spirito che ha reso grandi questi personaggi. La DC ci è riuscita e noi stiamo facendo il tifo affinché la Marvel torni a riappropriasi del titolo di Casa delle Idee…

Ma veniamo a Spidey: Dan Slott, sceneggiatore di Amazing Spider-Man, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Entertainment Weeky davvero interessanti sul futuro prossimo dell’amichevole Uomo Ragno di quartiere: Peter perderà le sue industrie, ci sarà il grande ritorno del cast del Daily Bugle (in cui il nostro eroe avrà un nuovo ruolo) e – fondamentalmente – tornerà anche lo status da “amabile perdente” che ha sempre contraddistinto Spider-Man. Vi ricordiamo che da questo numero la collana riprenderà la numerazione classica, giunta al numero 789. Questo vuol dire che il conto alla rovescia verso lo storico numero 800 è appena cominciato…

Ecco le dichiarazioni di Slott:

Vedremo un Peter Parker che ha avuto tutto e che ha perso tutto, e ora deve tornare a trovare il suo posto nel mondo. Si tratta di un ritorno dello status di perdente, tipico di Peter Parker. Assisteremo al ricotorno di vecchi amici che torneranno sulla scena in un modo del tutto nuovo. Tutti gli eventi degli ultimi anni ci hanno portato qui: Alla grande!Superior Spider-ManRagnoverso, l’era delle Parker Industries. Tutto ci ha portati a un Ragno più vicino alla sua idea di base.

In Amazing Spider-Man, stiamo per vedere nuovamente protagonista il Daily Bugle e tutto il suo cast, in maniera importante. E no, non si tratta di un ennesimo impegno di Peter come fotografo, ma di qualcosa di nuovo, che  non abbiamo ancora mai visto, uno sviluppo che non vedevo l’ora di mostrarvi nelle trame.

Sin da quand’ero bambino, Spider-Man non è stato soltanto il mio personaggio preferito del mondo dei fumetti, ma in generale, di tutta la narrativa esistente. E questo non è mai cambiato. Solo che ora sono io la persona incaricata di scrivere l’esistenza di questo povero malcapitato. Da anni, il mio lavoro consiste nel metterlo alla prova in ogni pagina, in ogni vignetta e ogni volta ne vale la pena, perché nessuno è in grado di riprendersi dai colpi come Spider-Man.
E, quando si rialza, tutti noi lo facciamo assieme a lui.

Non vediamo l’ora di leggere “The Fall of Parker” (La caduta di Parker),  il primo arco narrativo di Amazing Spider-Man targato Marvel Legacy. Abbiamo una gran voglia di leggere belle storie del Ragno e siamo molto fiduciosi su questo rilancio… voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti, nel frattempo vi lasciamo con la cover del numero 789 disegnata dal grande Alex Ross!

amazing 789

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti