Mamoru Oshii sogna un remake hollywodiano per Patlabor

51917_patlabor.jpgParliamoci chiaro: di questi tempi, un remake live action con budget milionario non si nega proprio a nessuno. Dunque perché non portare sul grande schermo anche un classico come Patlabor? Questa è la domanda che si è posto Mamoru Oshii, regista del primo anime di Ghost in the Shell (1995), di cui proprio oggi esce nei cinema italiani il remake con attori in carne e ossa, con Scarlett Johansson nel ruolo di Motoko Kusanagi, il cyborg protagonista del film.

patlaborSecondo il regista giapponese, la serie robotica nata nel 1988 sarebbe perfetta per realizzare un remake dal taglio ironico, sulla falsariga di Ghostbusters. D’altra parte, nel manga originale di Masami Yuki (così come anche nell’anime) non sono certo mai mancate situazioni ironiche con protagonisti degli sventurati agenti di polizia coinvolti in assurde situazioni di pericolo,  dunque ci sarebbe certamente un’ottima base da cui partire per realizzare questo (ipotetico) progetto.

Mamoru Oshii ha fatto parte del team creativo che ha realizzato la serie Patlabor negli anni 80, scrivendo una light novel, diretto alcuni OAV e due film animati, oltre a un film live action, sempre ispirato dalla serie robotica, uscito solo in Giappone. Adesso l’autore nipponico vorrebbe vedere Patlabor negli USA, convinto che un remake sarebbe di sicuro successo anche in salsa hollywoodiana.

Voi che ne pensate? Scrivete le vostre opinioni nei commenti, nel frattempo vi lasciamo al trailer del sopracitato live action giapponese di Patlabor (che non sembrava poi così male…)!

 

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti