Leo Ortolani: l’ultimo numero di Rat-Man avrà il doppio delle pagine

rat-manCome i tantissimi fan del personaggio di Leo Ortolani sapranno, ci stiamo purtroppo avvicinando sempre di più al fatidico numero 122 di Rat-Man: l’ultimo della collana, quello con il quale dopo oltre vent’anni di pubblicazioni, arriveremo alla fine di una serie che ha segnato profondamente il mondo del fumetto italiano.

Rat-Man è stata la rivoluzione che tutti aspettavamo e il suo enorme successo è più che meritato. Saranno in molti – compreso chi scrive questo pezzo – a essere oltremodo dispiaciuti per la fine di quest’avventura.

Ma se ogni cosa bella deve volgere al termine, tanto vale farlo con il botto: l’ultimo numero avrà 120 pagine (il doppio rispetto al normale) e ad annunciarlo è stato proprio Leo Ortolani attraverso le pagine del popolare forum di Comicus, da cui riportiamo il suo post:

Ve lo dico qui, così non ci sono misteri o cose non dette.
L’ultimo numero di RAT-MAN sarà lungo circa 120 pagine.
Un numero normale di RAT-MAN, da contratto, sarebbe lungo 54 pagine, più 10 pagine di editoriali.
Il che significa che se in un numero di Rat-Man ci sono più pagine a fumetti rispetto le 54 del contratto, è tutto Ratto che cola.
Ultimamente, gestendo una decina di personaggi diversi, i capitoli hanno richiesto più pagine del normale e vi siete ritrovati numeri con 72 pagine, come questo numero 120 e come sarà il 121.
Pagine in più. Tante pagine in più.

Qualcuno si ricorderà che all’inizio, una storia normale di Rat-Man era lunga 24 pagine.
Per dire.

Ora, 120 pagine sono più del doppio del numero di pagine da realizzare per contratto.
Praticamente sono due numeri in uno.
Non vi stupite, quindi, se l’ultimo numero costerà il doppio.

No, non era possibile spezzarlo in due numeri, ve lo dico subito.
Sarebbe come se arrivaste alla fine de LA DESOLAZIONE DI SMAUG e a un certo punto, mentre il drago vola per distruggere il villaggio, il film si interrompesse e la storia ricominciasse due anni dopo.
Quindi, cavalcata unica, numero unico.

Engiòi.
:)

Grazie davvero per questi 122 numeri, Leo. È stata un’avventura fantastica.

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti