Il Corvo: Jason Momoa e il regista Corin Hardy abbandonano il remake

Non c’è pace per la creatura di James O’ Barr al cinema. Ora arriva un nuovo stop, forse il definitivo

La produzione de Il Corvo si ferma ancora, ma stavolta potrebbe essere per sempre. È notizia di queste ore che Jason Momoa (il protagonista) e Corin Hardy (il regista) hanno abbandonato definitivamente il film, tra l’altro a poche settimane dall’inizio delle riprese. Tra le motivazioni dietro l’abbandono ci sarebbero incomprensioni con la produzione e problemi economici.

Tramite il suo profilo Instagram, Jason Momoa ha voluto salutare i suoi fan, mostrandosi proprio con il trucco di scena de Il Corvo:

Ho aspettato 8 anni per avere il ruolo che sognavo. Amo Corin Hardy e Sony Pictures, ma sfortunatamente dovrò aspettare altri 8 anni. Non è il nostro team, ma giuro che troverò quello giusto. James O’Barr, mi dispiace averti deluso, la prossima volta non lo farò, questo film ha bisogno di essere libero. E infine, chiedo scusa a tutti i fan: non posso interpretare altro se non quello che merita questo film, e merita amore. Sarò pronto quando sarà il momento

Un messaggio d’amore per il personaggio, ma carico di amarezza.

Commenti